Pitbull aggredisce in casa bimba di un anno, la madre lo accoltella a morte: «L'aveva afferrata per una gamba»

I due pitbull sono entrati in casa correndo in cucina dove è stata attaccata la bambina che era con la nonna

Pitbull aggredisce in casa bimba di un anno, la madre lo accoltella a morte

Ha affrontato due pitbull per difendere la figlia e nella lotta è riuscita ad accoltellare a morte uno dei due cani. Sono stati momenti di terrore puro quelli vissuti da una mamma californiana quando la bambina di un anno è stata aggredita da un pitbull mentre era in braccio alla nonna nella loro casa di Pico Rivera, cittadina della Contea di Los Angeles. Secondo quanto ricostruito, domenica scorsa intorno alle 22.30, i cani sono entrati in casa correndo dal cortile verso la cucina. Lì uno dei due animali è saltato sopra la piccola attaccandola. Pochi istanti e la madre si è precipitata in soccorso. «L'ho pugnalato per allontanarlo da mia figlia. Tra il cane e mia figlia, ho scelto mia figlia. Ho fatto quello che dovevo perché non voleva lasciarla andare» ha raccontato la mamma a Fox11.

Roma, pitbull sciolto terrorizza i passanti a Villa Pamphilj: cane azzannato a sangue

La donna morsa in faccia e al braccio è stata medicata in ospedale: ferite nell’attacco anche la bambina, la nonna e una sorella. «Aveva preso mia nipote per una gamba e quando ho cercato di allontanarlo mi ha morso la mano», ha raccontato la nonna. «Il cane l'ha azzannata alla gamba, alla caviglia e alla spalla. In questo momento è in terapia intensiva. È forte» ha aggiunto. La famiglia ha spiegato che i due pitbull vivevano con loro da circa quattro mesi senza aver mai mostrato comportamenti aggressivi prima dell'incidente di domenica sera. Le autorità hanno riferito, riporta l'Independent, che il secondo cane sarà soppresso.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Aprile 2022, 15:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA