«È sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale e ha visto i Beatles conquistare il mondo»: ha 81 anni il pesce più vecchio del mondo

«È sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale e ha visto i Beatles conquistare il mondo»: ha 81 anni il pesce più vecchio del mondo

«È sopravvissuto alla Grande Depressione e alla Seconda Guerra Mondiale. Ha visto i Beatles conquistare il mondo ed è stato raccolto in un sondaggio sulla pesca dopo che i Nirvana sono andati e venuti». Di chi stiamo parlando? Di un pesce, uno snapper di mezzanotte per la precisione, che con i suoi 81 anni è il più vecchio mai conosciuto ad aver vissuto nelle barriere coralline tropicali del mondo. È stato catturato al largo delle coste dell'Australia occidentale.

 

A pronunciare queste parole è stato il dottor Brett Taylor, un biologo ittico presso l'Australian Institute of Marine Science che ha condotto uno studio a riguardo. Lo snapper di mezzanotte è stato trovato a Rowley Shoals, a circa 185 miglia a ovest della città di Broome, nel 2016 in uno studio che ha cambiato la comprensione dei ricercatori sulla durata della vita dei pesci tropicali. Un altro pesce, una spigola rossa di 79 anni catturata ai Rowley Shoals nel 1997, faceva parte dello stesso studio. Entrambi avevano due decenni in più del precedente detentore del record.

 

«Fino ad ora, il pesce più antico che abbiamo trovato in acque tropicali poco profonde aveva circa 60 anni», ha detto il dott. Brett Taylor. «Abbiamo identificato due specie diverse qui che stanno diventando ottantenni e probabilmente più vecchi», ha aggiunto. La ricerca - recentemente pubblicata sulla rivista Coral Reefs - si è concentrata su quattro località lungo la costa dell'Australia occidentale, oltre che sull'arcipelago protetto di Chagos nell'Oceano Indiano centrale. Ha esaminato tre specie che non sono prese di mira dalla pesca nella regione: la spigola rossa ( Lutjanus bohar ), il dentice di mezzanotte ( Macolor macularis ) e il dentice bianco e nero ( Macolor niger ). 

 

I biologi hanno identificato 11 singoli pesci che avevano più di 60 anni, utilizzando le ossa dell'orecchio - note come otoliti - per determinare con precisione la loro età. Le ossa contengono fasce di crescita annuali che possono essere contate in modo simile agli anelli degli alberi. Si pensa che lo snapper da record sia nato nel 1935, mentre l'anziano branzino nacque durante la prima guerra mondiale.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 2 Dicembre 2020, 21:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA