Pappagalli insultano i visitatori: rimossi dallo zoo dopo venti minuti di imprecazioni
di Simone Pierini

Pappagalli insultano i visitatori: rimossi dallo zoo dopo venti minuti di imprecazioni

Un gruppo di pappagalli ha iniziato a insultare i visitatori di uno zoo del Regno Unito e sono stati rimossi. Il 15 agosto il Lincolnshire Wildlife Park ha adottato cinque pappagalli grigi africani e li ha messi insieme in una stanza per isolarli. Tuttavia, mentre erano in "quarantena", hanno imparato una serie di oscenità che hanno poi rivolto ai clienti. Il personale è rimasto sotto choc quando si è reso conto di quello che era successo.

Il parco ha rapidamente rimesso i pappagalli in isolamento quando hanno iniziato a imprecare contro gli ospiti. Steve Nichols, CEO del Friskney Park, allo Standard.co.Uk ha dichiarato: «Ogni tanto ne trovi uno che impreca ed è sempre divertente. Li troviamo sempre molto comici quando insultano». Ma, ha aggiunto che questi uccelli appena adottati erano rimasti bloccati insieme senza niente da fare e lo zoo si presto ritrovato con una stanza «piena di pappagalli che imprecavano tra loro».

«Più imprecano, più ridi di solito, il che li spinge a imprecare di nuovo», ha detto Nichols. Quando i pappagalli sono stati esposti al pubblico, ci sono state segnalazioni di insulti a un cliente per 20 minuti. Il sig. Nichols ha dichiarato: «Lo abbiamo trovato molto divertente e i clienti stavano bene, non erano affatto un problema. Ma eravamo preoccupati perché avevamo dei bambini in arrivo». 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre 2020, 10:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA