Otto milioni di salmoni sterminati in una settimana da un'ondata di alghe, è allerta

Otto milioni di salmoni sterminati in una settimana da un'ondata di alghe, è allerta

Un'improvvisa ondata di alghe ha ucciso otto milioni di salmoni in Norveglia in una sola settimana. Si tratta di una vera strage di pesci selvatici che sono rimasti intrappolati. Le enormi fioriture algali, due recenti caldo, si sono diffuse rapidamente intorno alla costa settentrionale della paese, attaccandosi alle branchie dei pesci e soffocandole.

Cane ucciso e sepolto con la sua padrona: «Lei voleva così». Ma era ancora sanissimo

Il Consiglio norvegese dei frutti di mare  ha dichiarato oggi che oltre 10.000 tonnellate di salmone d'allevamento, con un prezzo di vendita di circa 620 milioni di corone norvegesi (56 milioni di euro), sono state uccise, ma si tratta di un numero in crescita che potrebbe ammontare a circa 200 milioni di pesce. «È troppo presto per dire quanto saranno grandi le perdite per i produttori: i numeri preliminari indicano otto milioni di pesci morti, corrispondenti a 40.000 tonnellate di salmone che non raggiungono i mercati».

Fioriture algali simili sono state segnalate sulla costa occidentale della Scozia nelle scorse settimane, e le avevano raccontate all'inizio dell'anno.
Giovedì 23 Maggio 2019, 18:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA