È morta Tikiri, l'elefantessa denutrita costretta a sfilare per la parata religiosa
di Alessia Strinati

È morta Tikiri, l'elefantessa denutrita costretta a sfilare per la parata religiosa

Non ce l'ha fatta Tikiri, l'elefantessa 70enne diventata famosa per la sua eccessiva magrezza. L'animale era diventata simbolo degli abusi subiti da alcune bestie in alcuni paesi asiatici. Tikiri, nonostante le sue condizioni di salute, infatti, era stata costretta a sfilare in Sri Lanka al festival di Esala Perahera. 

Leggi anche > Tikiiri, elefante di 70 anni malato e denutrito, costretto a sfilare in Sri Lanka



Durante la parata gli animali venivano coperti con indumenti per coprire l'eccessiva magrezza, ma alcuna foto avevano mostrato il loro grave stato di denutrizione, che sembrava stessero per crollare a terra da un momento all'altro. Proprio per quello Tikiri non è riuscita più ad andare avanti. Già in altri video si vedeva l'animale cadere a terra stremato e questo aveva messo in allerta gli animalisti di tutto il mondo, ma per lei non è stato possibile fare nulla. Dopo le proteste l'elefantessa era stata restituita al suo custode a Rambukkana, un villaggio vicino all'orfanotrofio degli elefanti di Pinnawala, ma forse è stato troppo tardi. 

C'era però chi aveva messo in discussione il significato delle immagini. Dopo le polemiche era infatti stato chiarito che Tikiri soffrisse di un disturbo che non le permetteva di ingrassare e la partecipazione alla processione era dettata dalla credenza che avrebbe potuto salvarle la vita. Ora si è in attesa di una visita veterinaria che possa accertare le cause del decesso.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Settembre 2019, 15:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA