Halloween, ronde per salvare i gatti neri. «Li sacrificano e bevono il loro sangue»

Halloween, ronde per salvare i gatti neri. «Li sacrificano e bevono il loro sangue»

Halloween, scattano le ronde per salvare i gatti neri. E no, non è uno scherzo, purtroppo. «Questa che sta per arrivare è la notte più a rischio per la vita e l'incolumità di centinaia di esemplari, rapiti o adottati nei giorni scorsi dagli appartenenti alle sette esoteriche fai da te o dai satanisti che questa notte attorno alla mezzanotte vorrebbero sacrificarli e bere il loro sangue». Lo denuncia choc è dell'associazione animalista Aidaa che punta il dito contro le sette esoteriche e sataniche presenti in Italia e che sarebbero oltre 200, di cui un centinaio usano fare riti a base di sacrifici di animali come gatti neri, galline e altri piccoli animali.

Desirée, la mamma: «Hanno abusato di lei da viva, continuano a farlo da morta»

Un fenomeno in diffusione sul web e sui social, dove compaiono vere e proprie pagine di gruppi esoterici che si nascondono spesso dietro centri culturali o gruppi di fan di cantanti che spesso nulla sanno delle attività di questi
gruppi. Vi sono poi sette storiche che operano in particolare in Lombardia, Toscana, Veneto, Piemonte e nella zona di Roma e Viterbo e in Abruzzo.

Anche questa notte Aidaa darà vita ad alcuni gruppi che monitoreranno armati di torcia e telefonino le zone considerate a rischio sacrificio in Val Pellice e nell'Alta Val Vigezzo in Piemonte, nella zona di Mombello e del Parco delle Groane in provincia di Milano e Monza e nella zona della diga del Pan Perduto e dei boschi adiacenti nel Varesotto, dove in passato hanno operato anche le Bestie di Satana. Controlli previsti anche nel Viterbese, a Marta sul lago di Bolsena e nella zona di Narni, in Umbria. 
Mercoledì 31 Ottobre 2018, 19:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA