Gatto randagio verniciato di rosso, scatta la denuncia dell'Enpa: «È un reato»

Gatto randagio verniciato di rosso, scatta la denuncia dell'Enpa: «È un reato»

«Il piccolo oggi è tranquillo, malgrado il trattamento subito. Sicuramente è stato colorato ma è stato usato un prodotto cosmetico perché il pelo è morbido e profumato. Vi terremo informati». Queste, le parole dell'Enpa (Ente nazionale per la protezione degli animali) di Terni, Umbria, che attraverso un post su Facebook ha portato alla luce un ennesimo episodio di maltrattamento degli animali: un gatto randagio verniciato di rosso.

 

 

Leggi anche - Tragedia ai mondiali di enduro a Pavia: morto un pilota. Ha perso il controllo, con la moto nella scarpata

 

L'associazione animalista ha ricevuto la segnalazione da alcuni turisti in visita al museo delle mummie, i quali hanno segnalato la presenza del borgo del gatto maltrattatao.

«Sono stati informati i carabinieri forestali», scrive Enpa, aggiungendo che «chi ha compiuto questo gesto, forse non sa che il maltrattamento di animali è un reato. Ovviamente se qualcuno ha informazioni da darci può contattarci al 348.1487889. Il micio – conclude l’associazione - al momento non si è lasciato avvicinare».

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 1 Settembre 2021, 12:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA