La gattina lanciata per festeggiare la fine dell'anno scolastico trova una casa e una famiglia grazie alla bidella

La gattina lanciata per festeggiare la fine dell'anno scolastico trova una casa e una famiglia grazie alla bidella

Lieto fine e mani gentili per la gattina lanciata dalla finestra della scuola di Viareggio per festeggiare la fine dell'anno scolastico. L'animale, mascotte dell'Istituto Piaggia, è sopravvissuto ed è stato adottato dalla collaboratrice scolastica che se ne prendeva cura da dicembre. La gattina è precipitata dal secondo piano nell'ultimo giorno di lezione. Un gesto che ha suscitato l'indignazione della città e non solo.

Troppe bocciature, genitori in rivolta. E a scuola arrivano i carabinieri

 «Ho pianto per quanto le hanno fatto. Chi è stato, paghi», dice a "La Nazione" Catia Guidotti, la nuova padrona della gattina a cui è stato dato il nome di Alice. È stata lei a offrire al felino una casa e una famiglia dopo i maltrattamenti subiti e il ricovero in una clinica veterinaria. «Non mi vergogno a dire che questo gesto, solo immaginare che qualcuno possa averla presa e lanciata dalla finestra, mi ha fatta piangere, star male e riflettere. Così sono giunta alla decisione dell'adozione... Sento che starà bene, tra gli altri gatti e i cani di famiglia», spiega Guidotti.

I vertici della scuola hanno affermato di voler fare luce sull’accaduto per punire i responsabili. In un post sulla sua pagina Facebook la scuola ha chiesto collaborazione a chiunque abbia visto qualcosa. L'animale sta bene, nonostante il grande spavento. «Deve venire fuori il colpevole e spero che venga punito come merita».
«Terremo informati sugli sviluppi», assicurano dall'istituto. 
Venerdì 14 Giugno 2019, 16:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA