La gatta scompare nel nulla, la padrona scopre che aveva viaggiato clandestinamente per oltre 1000 chilometri

La gatta scompare nel nulla, la padrona scopre che aveva viaggiato clandestinamente per oltre 1000 chilometri

I gatti, si sa, sono soliti scomparire per parecchie ore, sempre alla ricerca di nuove avventure. Per questo motivo una padrona, dopo aver notato l'assenza del suo felino domestico, non si era allarmata più di tanto. Non vedendolo tornare neanche il giorno seguente, la donna aveva iniziato seriamente a preoccuparsi. Per fortuna, alla gatta non era accaduto nulla di grave, anche se l'animale è stato protagonista di un fatto decisamente insolito.

Leggi anche > Coronavirus, anche i gatti rispettano il distanziamento sociale: il motivo è scientifico ma le foto sono virali​





Georgia Whipp, una donna australiana che vive a Longreach, nel Queensland, è la proprietaria di P-Puss, una gatta domestica che non disdegna però le 'scorribande' fuori casa. Una settimana fa, la gatta era scomparsa nel nulla, proprio mentre i vicini della donna si apprestavano a trasferirsi.



Per fortuna, Georgia ha saputo evitare di andare nel panico e, invece di immaginare conseguenze tragiche, aveva intuito molto bene cosa potesse essere successo: «P-Puss ha un brutto vizio: salire a bordo dei veicoli parcheggiati davanti casa e lasciati con sportelli o finestrini aperti».



L'intuizione di Georgia Whipp si è rivelata vincente: mentre il camion dei traslochi stava sistemando mobili e altri oggetti dei vicini che si accingevano a trasferirsi, la gatta era salita sul mezzo, nascondendosi tra i vari oggetti caricati a bordo. Nel frattempo, però, quel camion aveva viaggiato per un totale di 1126 chilometri, in direzione del nuovo domicilio degli ormai ex vicini della donna.



Una volta contattata l'azienda di traslochi, la padrona della gatta ha spiegato la situazione ed è riuscita a scoprire che effettivamente l'animale si trovava all'interno del camion, dopo aver viaggiato per una distanza così lunga.



Tutto risolto? Non proprio. Neanche mezz'ora dopo aver chiamato l'azienda di traslochi, la padrona ha ricevuto una nuova telefonata: «Signora, il gatto è scomparso nel nulla». Solo il giorno seguente la vivace P-Puss è stata avvistata e recuperata all'interno di un'abitazione situata nei pressi della sede dell'azienda.



Alla fine, grazie ad una vera e propria staffetta di volontari, la gatta è riuscita a tornare a casa, come testimonia anche l'ultimo post pubblicato dalla sua padrona su Facebook.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Giugno 2020, 14:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA