Gabbiano attaccato in acqua da un polpo, salvato da un bagnante

I gabbiani, si sa, sanno essere dei grandi predatori che fanno del mare il proprio terreno di caccia. Una volta in acqua, però, questi uccelli devono stare attenti a non diventare a loro volta prede: i polpi, ad esempio, sono capaci di afferrarli e bloccarli con i loro tentacoli, ed hanno una forza tale da ucciderli per asfissia.

Diamanti spariti, mistero in gioielleria: dopo le indagini l'incredibile sorpresa

È quello che stava accadendo anche in questa spiaggia, a sud della Baia di Thomson, in Australia, nei pressi dell'isola di Rottnest. Un uomo, però, che aveva assistito alla scena mentre si avvicinava alla riva, ha catturato il polpo, liberando così il gabbiano. Come riporta il Maritime Herald, l'episodio è avvenuto venerdì scorso e l'uomo che ha salvato il gabbiano si chiama Stuart Love.

Un amico di Stuart ha anche pubblicato sul web un breve filmato, diventato virale nelle ultime ore. «Non avrei mai pensato che un polpo fosse in grado di uccidere un grosso animale come un gabbiano, eppure ho scoperto che si tratta di qualcosa molto comune» - ha spiegato l'uomo - «Se non fossi intervenuto io, quel gabbiano sarebbe sicuramente morto».
Lunedì 11 Marzo 2019, 19:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA