Due aquile ingaggiate per difendere le spiagge invase dai gabbiani che terrorizzano i turisti

Due aquile ingaggiate per difendere le spiagge invase dai gabbiani che terrorizzano i turisti

Due aquile calve ingaggiate per difendere le spiagge invase dai gabbiani che spaventando i turisti. È la strategia del consiglio comunale di Lyme Regis, in Gran Bretagna, che ieri ha schierato i due rapaci per combattere il problema che da lunga data attaccano i turisti e mangiano il loro cibo sulla spiaggia. Le aquile - chiamate Winnie e Kojak - sono state appoggiate sulle braccia di due conduttori mentre pattugliavano la passeggiata del resort vittoriano per fungere da deterrente per i gabbiani nelle vicinanze.



L'idea potrebbe essere estesa anche al periodo estivonel tentativo di mantenere alto il numero dei visitatori, poiché la loro presenza ha finora impedito a centinaia di gabbiani di attaccare i turisti che si godono la spiaggia. Mark Green, vice segretario del consiglio comunale di Lyme Regis, ha dichiarato: «Da un po' di tempo combattiamo questo problema e abbiamo provato diversi mezzi per scoraggiare i gabbiani dall'atterraggio in spiaggia». 

«Se l'idea dovesse avere successo, pensiamo di estenderla anche durante l'estate. Non è certo economico, quindi non possiamo farlo tutti i giorni, ma sicuramente durante i periodi di maggiore affluenza», ha proseguito. 
Giovedì 18 Aprile 2019, 21:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA