Colorado, viveva da due anni con uno pneumatico al collo: liberato un alce, ma ad un caro prezzo

Colorado, viveva da due anni con uno pneumatico al collo: liberato un alce, ma ad un caro prezzo

Tagliando le corna e togliendo lo pneumatico, l'alce ha perso 16kg extra

Dopo due anni, gli ufficiali del Colorado Parks and Wildlife sono riusciti a liberare un alce che aveva uno pneumatico intorno al collo. Il tutto, però, ad un prezzo salato per l'animale: le sue corna. 

 

 

Leggi anche - Creta, terremoto di magnitudo 6.3 e allerta tsunami: «Avvertito anche da chi era in auto, chi camminava a piedi perdeva l'equilibrio»

 

L'esemplare di quattro anni e mezzo, e dal peso di 270 chilogrammi, era già stato avvistato nel 2019, ma non era stato possibile bloccarlo in un luogo adatto a sedarlo. Inutili, infatti, gli ultimi tre tentativi di liberarlo.

 

Sabato 9 ottobre, durante l'ennesimo incontro vicino a Denver, i soccorritori del parco sono riusciti a catturarlo e ad aiutarlo. La prima difficoltà però, è stata quella di capire come liberarlo, dato che l'acciaio presente nel pneumatico rendeva impossibile tagliare la ruota senza far rischiare la vita all'animale.

 

Per cui, la soluzione è stata quella di tagliare le sue corna che, contando anche il peso dello pneumatico, lo hanno liberato da circa 16 kg extra. Una perdita non da poco, visto che le corna sono indispensabili all'alce durante questo periodo dell'anno per permettergli l'accoppiamento prima dell'inizio dell'inverno, e prima di perderle naturalmente in vista della rinascita primaverile.

 

Fortunatamente, la presenza della gomma non aveva avuto effetti evidenti sulla salute dell'animale che, per lo stupore di tutti, non aveva riportato al collo alcuna ferita visibile.


Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Ottobre 2021, 22:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA