Invasione di coccinelle asiatiche. Esperti britannici: «Portatrici di un fungo, tenere le finestre chiuse»

Invasione di coccinelle asiatiche. Esperti britannici: «Portatrici di un fungo, tenere le finestre chiuse»

Un'invasione di coccinelle infette provenienti dall'Asia e dal Nord America ha colpito la Gran Bretagna, mettendo a rischio la salute delle specie locali. Gli insetti sono arrivati sulla spinta dei miti venti autunnali, alla ricerca di un luogo accogliente per il letargo. Le coccinelle sono portatrici di una malattia potenzialmente letale per gli altri insetti. Enormi sciami sono stati avvistati nell'area di Manchester e in molti lamentano una vera e propria invasione di questi insetti nel proprie case.
 
Gli esperti spiegano che, pur non essendo pericolose per l'uomo, queste coccinelle possono essere molto dannose per gli altri insetti. Sono infatti portatrici di un fungo che si trasmette per via sessuale, potenzialmente letale per le coccinelle autoctone. Gli esperti consigliano di tenere chiuse le finestre, in modo tale che gli insetti infetti non riescano a trovare le condizioni ideali per andare in letargo e proliferare. 
Mercoledì 10 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-11 08:33:08
Qui siamo invasi da cimici asiatiche portate dalle coltivazioni di soia. Entrano dappertutto in casa basta una piccolissima fessura, un anfratto ed entrano dalle porte e finestre nonostante esse siano chiuse con doppi vetri e zanzariere. Ognuno di questi insetti puzzolenti produce dalle 100 alle 500 uova in meno di 50 giorni. A quando una legge per tenere queste coltivazioni lontano dalle abitazioni? A tutt'oggi è una lotta persa perchè sono dure a morire e non ci sono insetticidi validi contro di loro. Anche il sapone di marsiglia così decantato non serve a nulla. Mi domando se le grandi macchine agricole che raccolgono la soia siano in grado di separare quest'ultima dalle cimici oppure se vengano macinate assieme al raccolto visto che viene usato per l'alimentazione umana ed animale.
DALLA HOME