L'automobilista nota l'incidente di una famiglia contro un cinghiale: scende dall'auto, ma invece di aiutare scappa con l'animale

Chieri, l'automobilista nota l'incidente di una famiglia contro un cinghiale: scende dall'auto, ma invece di aiutare scappa con l'animale

L'auto completamente distrutta, ma la famiglia è rimasta senza parole quando ha visto l'uomo scendere dall'auto per caricare l'animale senza nemmeno informarsi della salute degli incidentati

Hanno avuto un incidente con un cinghiale e a farne le spese sono stati l'animale selvatico e la macchina, completamente distrutta. È successo ad una famiglia di Chieri, in provincia di Torino, che appena usciti dal mezzo, illesi, hanno visto fermarsi un automobilista. Hanno subito pensato che volesse aiutarli, ma in realtà si è fermato per prendere l'animale ed è andato via senza prestare soccorso.

 

Leggi anche > Torino, deruba macelleria con la felpa de La casa di carta: ladro beccato nel giro di poche ore

 

Secondo quanto riportato dai media locali, nella vettura, alla quale sono scoppiati gli airbag a seguito dell'urto, viaggiavano un uomo, una donna e il figlio di tre anni, oltre al cane. All'improvviso, l'auto si è scontrata contro un cinghiale che ha attreversato la carreggiata troppo velocemente per evitare l'impatto. Ma la scena a cui ha assistito la famiglia, poco dopo, li ha lasciati senza parole. Un uomo ha fermato la sua macchina, ha preso il cinghiale ed è ripartito senza prestare soccorso agli incidentati. 

 


«Giovedì sera verso le 22.30 abbiamo preso in pieno un cinghiale. In auto eravamo io, il mio compagno, il bimbo di tre anni e il cane. Nessuno si è fatto nulla. Volvo distrutta e 8 airbag scoppiati. Fate attenzione perché pare succeda spesso da quelle parti. Infine, volevo fare i miei più sentiti complimenti alla persona che si è fermata e senza nemmeno preoccuparsi di come stessimo ha pensato bene di caricarsi il cinghiale in auto e portarselo a casa. C'è gente davvero pessima al mondo. Grazie invece ai carabinieri che ci hanno seguito e curato con gentilezza e umanità», ha raccontato sui social la donna che era nell'auto.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29 Settembre 2021, 21:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA