La padrona tinge il pelo al cane, il volpino perde un orecchio

La padrona tinge il pelo al cane, il volpino perde un orecchio

Una storia che sta facendo molto discutere, quella di una padrona che ha voluto tingere il pelo del proprio cane, scatenando però una infezione culminata con l'amputazione di un orecchio per evitare guai peggiori all'animale. È accaduto nei pressi di Bangkok, in Thailandia.

Morto Lorenzo Farinelli, il medico di Ancona: per lui si mobilitò il web raccogliendo 500mila euro​



Diffy, un volpino di Pomerania, è il cane di una donna thailandese che ha pensato bene di tingergli le orecchie di rosso. La tintura, però, conteneva sostanze altamente nocive per il cane, che ha sviluppato un'infezione che lo avrebbe potuto uccidere e che aveva causato un notevole rigonfiamento nelle orecchie. Per evitare che l'infezione si estendesse ulteriormente, i veterinari sono stati costretti ad amputare l'orecchio sinistro, quello più compromesso.

L'episodio ha generato reazioni controverse. C'è chi ha criticato ferocemente la padrona del cane e chi, invece, l'ha difesa. La donna, come riporta anche il Daily Mail, ha infatti accusato sia il titolare del negozio, sia i produttori della tinta, che a suo dire non avrebbero adeguatamente indicato tutte le sostanze nocive contenute nel prodotto.
Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio, 16:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA