Cagnolina respinta da 4 famiglie in 4 anni, si lascia morire di dolore
di Alessia Strinati

Cagnolina respinta da 4 famiglie in 4 anni, si lascia morire di dolore

Non ha sopportato il dolore di essere stata abbandonata ed è morta. Fragolina, una cagnolina che non era idonea alla caccia e alla riproduzione, è stata respinta da ben 4 famiglia, un dolore troppo grande per lei, che non riusciva a trovare un po' d'amore e per questo si è lasciata andare fino a morire.

Roberta uccisa a 32 anni. Il fidanzato in lacrime: «Forse l'ho strangolata ma non ricordo niente»

A raccontare la sua triste storia è Laura Masutti, la responsabile dell'associazione animalista  Lida, sezione di Ciriè (Torino), che ha spiegato al TgCom quello che è stato il calvario della femmina di bracchetto. In 4 anni la cagnolina è passata di proprietà ben 4 volte, ogni volta era ritenuta poco idonea ai "compiti" che avrebbe dovuto assolvere, così era rimasta nuovamente sola. «Non abbiamo fatto in tempo a salvarla», ha spiegato la volontaria che si è ritrovata con un caso così delicato in un periodo in cui, purtroppo, i casi di abbandono di animali crescono esponenzialmente.

I volontari avevano scoperto che Fragolina era rimbalzata tra diversi padroni, raggiunto l'ultimo proprietario, che aveva scelto di darla via perché non idonea alla riproduzione, chiedendogli di poterla tenere almeno fino a settembre, quando le acque si sarebbero calmate, ma dopo pochi giorni Fragolina era morta. «Non sappiamo se la cagnolina avesse delle patologie». conclude Masutti, «ma è probabile che questi continui passaggi di proprietà possano averle causate gravi sofferenze».
Venerdì 12 Luglio 2019, 15:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA