Bracconieri senza cuore entrano nella clinica veterinaria e rubano due esemplari di volpe rossa
di Luca Calboni

Bracconieri senza cuore entrano nella clinica veterinaria e rubano due esemplari di volpe rossa

Sono entrati di soppiatto in una clinica per la cura degli animali e se ne sono andati con due volpi, che erano in cura nella struttura e che ora, con tutta probabilità, verranno uccise per utilizzare il loro pelo. Bruttissimo risveglio per il Lower Moss Wood Educational Nature Reserve and Wildlife Hospital, la clinica che si occupa della cura degli animali vicino alla cittadina di Knutsford, città inglese a sud di Manchester.

Emiliano Sala, il post della sorella Romina: «Anche la tua Nala ti aspetta ancora»

Secondo quanto riporta l'Indipendent i due esemplari di volpe, che i volontari avevano chiamato Alice e Rift, sono stati gli unici animali sottratti dai ladri-bracconieri, che hanno rotto i lucchetti delle gabbie e rapito le volpi. Secondo il proprietario e direttore della clinica veterinaria, Ray Jackson «i ladri hanno rapito gli animali. Se li avessero voluti solamente liberare - afferma il 62enne - le volpi sarebbero ancora qui intorno, sono animali addomesticati».

Anziano cade in dirupo, salvato dal suo cane che ha guidato i soccorritori​
 

Non è la prima volta che il centro di Knutsford viene saccheggiato dai ladri: tre anni prima infatti un'altra volpe era stata sottratta dalla clinica veterinaria. Per evitare che possa avvenire in futuro un terzo furto, è stata creata una pagina di raccolta fondi: l'obiettivo è raggiungere le 12.000 sterline necessarie per installare un sistema antifurto con telecamere a circuito chiuso e aumentare la sicurezza degli animali del centro.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA