Dal 3 luglio stop a piatti di plastica, cannucce e cotton fioc: cosa si può utilizzare

Plastica monouso, dal 3 luglio lo stop: vietati piatti, cannucce, cotton fioc. Cosa si può utilizzare

Addio alla plastica monouso nell'Ue. Dal 3 luglio, infatti, scatterà la direttiva europea Single Use Plastic (Sup) che metterà al bando prodotti di uso quotidiano realizzati in plastica non riciclabile: tra questi, piatti e posate, ma anche cannucce e cotton fioc.

 

Leggi anche > Temperature da record, Greta Thunberg su Twitter: «L’ondata di caldo è appena iniziata»

 

La nuova direttiva europea, che entrerà in vigore sabato prossimo, prevede che i prodotti in plastica monouso potranno essere venduti solo per esaurire le scorte ma poi sarà totalmente vietata anche la loro produzione. Tra i vari oggetti che saranno banditi troviamo anche palette da cocktail, bastoncini per palloncini e contenitori in polistirolo per alimenti e bevande.

 

La direttiva Sup, approvata nel 2019 e recepita dall'Italia quest'anno come legge nazionale, ha come obiettivo quello di fronteggiare l'inquinamento delle spiagge e dei mari: sono soprattutto i prodotti in plastica monouso, che poi inquinano a causa delle microparticelle, a finire più spesso nell'ambiente, contaminando gli habitat e costituendo un pericolo per la salute degli animali come dell'uomo.

 

In attesa dell'entrata in vigore della direttiva europea, l'Italia sta anche risolvendo un contenzioso con la Commissione europea, che aveva incluso nelle linee-guida anche la messa al bando della plastica compostabile e della carta plastificata, due settori in cui il nostro Paese è tra i produttori leader. Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione europea e commissario europeo per il Green Deal, ha rassicurato che quei due tipi di prodotti, meno inquinanti della plastica comune, saranno rimossi dalla lista stilata dall'Esecutivo Ue.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Luglio 2021, 15:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA