Perché quest'estate dovete lasciare un cucchiaio di zucchero in giardino

Perché quest'estate dovete lasciare un cucchiaio di zucchero in giardino

C'è un insetto la cui sopravvivenza è legata a quella dell'uomo, le Api. Pesticidi, urbanizzazione e cambiamenti climatici hanno causato una drastica diminuzione del numero delle api che sono essenziali per l'impollinazione del 80% delle colture che mangiamo. Secondo David Attenborough durante l'estate dovremmo lasciare un cucchiaino di zucchero nel giardino in modo tale da aiutare le api a sopravvivere all'estate e a mantenere le forze.

«Cinque volte più grande di Manhattan», è cinese il più grande impianto fotovoltaico al mondo


Il cucchiaio di zucchero potrebbe attirare anche altri insetti come formiche, vespe e zanzare ma le api potrebbero trarne maggiore beneficio.  “Le api possono stancarsi e durante l'estate spesso non hanno abbastanza energia per tornare all'alveare, il che può farle perdere e morire. Se trovi un'ape stanca metti vicino all'insetto una semplice soluzione di zucchero e acqua. L'aiuterà a rianimarsi velocemente” conclude Attenborough. All'inizio del secolo scorso Albert Einstein affermò chè “se le api scomparissero dalla Terra, all'uomo non resterebbero che quattro anni di vita” ma da qualche anno nel sud Italia si è diffuso l'Aethina tumida, coleottero originario dell’Africa, che si insedia nell’alveare delle api e vi deposita le uova. Lasciare un cucchiaio di zucchero nel proprio giardino potrebbe sembrare una cosa strana ma è un piccolo gesto per fare molto
Giovedì 5 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-07-07 09:32:22
Anche nella sezione animali questo articolo sarebbe utile. Ma chi ci pensa altrimenti ad una cosa del genere se trova un ape in difficoltà! Che tenerezza le api. Vale anche per i balconi?
DALLA HOME