Il rosso delle Sabbie che nasce sull'Etna
di Alessandro Brizi

Il rosso delle Sabbie che nasce sull'Etna

Terra di vino per eccellenza, dai tempi mitici di Ulisse e dei Ciclopi, l’Etna è un microcosmo fatto di clima fresco, terreni vulcanici e vecchie vigne a piede franco di Nerello mascalese, Nerello cappuccio, Carricante e Minnella. Qui, a Castiglione di Sicilia, Firriato, azienda vinicola tra le più note al mondo, produce, nella tenuta di Cavanera, vini di grande territorialità il cui capostipite è il Rosso Le Sabbie dell’Etna. Vinificato in acciaio e affinato per 6 mesi in bottiglia, alla vista è rubino con olfatto di ribes rosso, ciliegia, mirtilli, cenni di spezie e note minerali. Fresco al palato, elegante, dal tannino setoso e di corpo slanciato. Da bere su primi piatti al ragù o con una faraona al tegame.

FIRRIATO firriato.it Etna Rosso Le Sabbie dell’Etna 2018 Uva: Nerello mascalese 80%, Nerello cappuccio 20% Alc. 14% Euro 15 - Servizio: 17 °C, calice ampio


Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Ottobre 2020, 08:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA