Il tiramisù più lungo del mondo in Friuli
di Gigi Padovani

Il tiramisù più lungo del mondo in Friuli

Un tiramisù lungo oltre 150 metri, preparato da trenta pasticceri con 30 mila savoiardi, trecento litri di caffè, 300 chilogrammi di crema al mascarpone e uova. E’ la sfida che il Friuli Venezia Giulia lancia nuovamente, nella dolce “guerra” con il Veneto che da qualche mese ha messo in subbuglio le due regioni del Nord Est nella valorizzazione del dolce italiano più famoso nel mondo. La squadra capitanata dall’organizzatore Mirko Rizzi, già detentore di due Guinness World Record con il tiramisù più “pesante” e grande del mondo, con 3015 kg, a Gemona (Ud) e con un profiterole da 150 kg, si sta allenando da giorni ed è ormai pronta.



L’”Official Attempt”, come lo definiscono i rigorosi giudici dell’organizzazione con sede a Londra, si svolgerà domenica 11 febbraio a Villesse, provincia di Gorizia, in un grande centro commerciale, il Tiare Shopping, che sarà preso d’assalto dai golosi. Perché il regolamento londinese, come ci spiega il giudice Lorenzo Veltri, prevede che un cibo oggetto di record debba essere commestibile e degustato, gratuitamente, dopo il tentativo.



Sono circa 60 mila nel mondo i primati – molti bizzarri o incredibilmente difficili – che l’organizzazione del Guiness World Record ha certificato. «L’Italia primeggia in risultati eclatanti soprattutto in campo alimentare – spiega Veltri – e così mi è capitato di vederne molti, nella mia carriera: la pizza più lunga o più grande, la polenta più pesante, la baguette alla Nutella dalla lunghezza maggiore, persino il consumo più veloce di patatine, pizza, ecc. Noi cronometriamo, misuriamo e poi certifichiamo. Nel caso del tiramisù di Villesse controllerò che sia almeno alto 8 cm, con tre strati, largo circa 20 cm e poi lungo oltre i 150 metri: vedremo, non sarà un’impresa facile…».



Aggiunge Mirko Ricci, l’organizzatore friulano: «In questa nuova sfida la storia del dolce che ha unificato l’Italia viene valorizzata dalla coesione e dal senso di appartenenza della comunità friulana che l’ha ritrovato. Infatti sono molte le aziende che sosterranno l’iniziativa, con l’aiuto di tanti volontari e professionisti pronti a scendere in campo per conquistare un nuovo primato mondiale. Inviteremo anche i rappresentanti delle Città di Treviso, Tolmezzo e San Canzian d’Isonzo, per Pieris, in modo da festeggiare tutti insieme questo patrimonio della cucina italiana».

La kermesse comincerà alle ore 14 con tanti ospiti sul palco del Tiare: dalla ex concorrente dell’Isola dei famosi, Sonia Borgonovo, al cantante Paolo Tuci, fino al duo comico di “Colorado” i Panpers. Sono previste oltre seimila porzioni da distribuire, per la gioia del golosi. Al record, previsto intorno alle 18, si brinderà con un vino del Veneto, il Tiramisù Spumante Italiano della cantina Astoria, già sponsor della Tiramisù Word Cup svoltasi a Treviso: un modo per suggellare la “pace” tra le due regioni, in nome di un “monumento” della gastronomia italiana.

Giovedì 8 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 21:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME