Margutta, tutto il buono della cultura vegetariana
di Valeria Arnaldi

Roma: Margutta, tutto il buono della cultura vegetariana

È una lunga storia di gusto e non solo quella del ristorante Il Margutta, storico indirizzo vegetariano – è aperto dal 1979 – che si apre anche a mostre, incontri e appuntamenti culturali. Creatura di Claudio e Tina Vannini è diventato un vero riferimento gourmet nella Capitale. Ricca la proposta firmata dallo chef Mirko Moglioni.

Si va da Tofu marinato allo zenzero con tuberi bruciati, radici e zucca al profumo di olio trombolotto al Risotto ai cardi con gel di mandarino e polvere di olive, dai Cappellacci farciti di ricotta e castagne in brodo vegetale di zucca ristretto con pioppini al timo e scaglie di pecorino fino alla Cotoletta di Seitan impanata con pane di olive nere su puntarelle croccanti, estratto di burrata e pomodorini confit. Pane rigorosamente fatto in casa, tra focacce, grissini e sfoglie realizzati con farine di grani antichi biologici. Ottimi anche i dolci.

Il Margutta - Roma, via Margutta 118, Tel. 06/32.65.05. 77 - Sempre aperto - Costo: da 30 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA