Reserva, tutto il sapore del Sudamerica a Roma
di Valeria Arnaldi

Roma: Reserva, tutto il sapore del Sudamerica in salsa Capitale

Atmosfera ricercata. Accoglienza familiare, senza inutili formalismi. Cucina della tradizione, anzi delle tradizioni, dell’America Latina, in un’inedita proposta di gusto. È il guacamole preparato al tavolo una delle sorprese di Reserva, ristorante e cocktail bar realizzato e concepito da Alessandro Lisi, Giorgio Zancolla e lo chef Paulo Aires che si avvale di una brigata di cuochi sudamericani. L’offerta spazia dalla picanha, taglio di carne tipico in Brasile, all’asado, piatto argentino di carne alla brace, senza trascurare sapori di mare. Da provare la ceviche di branzino marinato nel lime con choclo, ossia mais delle Ande, brunoise di Rocoto e Aji Amarillo - due tipi di peperoncino - crema di patate dolci e mais croccante. Il menu è chiarissimo: gli ingredienti sono ben illustrati in un glossario. Tra i dolci, spicca “Recuerdo”, che ha il suo cuore nel budino al cocco. Interessanti i cocktail del barman Maurizio Musu.

Reserva - Roma, via del Pellegrino 163 - tel. 06/681.35.564 - chiuso lunedì - costo medio: 40-60 euro.

Mercoledì 9 Ottobre 2019, 06:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA