Brunetti punta tutto sui sapori del passato. L'osteria con 120 anni di storia nel cuore della Capitale
di Sabrina Quartieri

Roma: Brunetti, l'osteria con 120 anni di storia nel cuore della Capitale

Banditi i piatti italiani finti, come gli spaghetti con le polpette che tra i turisti vanno per la maggiore. E anche i menu in lingua straniera. Una scelta forte, considerando che il locale capitolino è alle spalle di piazza del Popolo, in centro storico. Ma all’Antica Osteria Brunetti si siedono più romani che stranieri.

Qui si lavorano i sapori del passato, come la coda, la trippa e la cacio e pepe con cicoria. «Una verdura che le signore trovavano nei campi, mentre il formaggio lo si doveva comprare, ma era fondamentale per dare gusto al piatto», racconta il proprietario Carlo Maria Falzetti che vanta 25 anni di esperienza nel settore, con diversi ristoranti aperti in più città, come Firenze, Milano e Sidney. Rilevato 7 anni fa, il locale con 120 anni di storia ricorda un’antica osteria, con soffitti a cassettone a vista e tavli ravvicinati. «Spesso i clienti fanno amicizia e finiscono per sedersi uno accanto all’altro», spiega Carlo, che conquista i suoi ospiti con curiosi aneddoti su ogni piatto.

A eseguire le ricette è un bengalese che si è presto scoperto «un romano nato in Oriente». Si chiama Monto Dej e, a 32 anni, conosce ormai come soddisfare i palati più esigenti: «Carlo ha capito subito quanto fossi appassionato di cucina e mi ha dato una chance» spiega lo chef che ha, tra gli assi della manica, le specialità più tipiche della tradizione capitolina.

Antica osteria Brunetti Roma, via Brunetti 10 - tel. 06/64.52.10.62 - chef Monto Dej - chiuso il lunedì. Costo medio 30 euro

Mercoledì 3 Aprile 2019, 06:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA