180 grammi, la rinascita della pizza tonda romana
di Sabrina Quartieri

180 grammi a Roma, la rinascita della pizza tonda romana

Armatevi di pazienza se volete andare da 180 grammi, perché il tavolo si trova solo prenotando con largo anticipo tramite il sito. Il successo della pizzeria di via Genazzano a Roma, 200 metri quadrati sempre pieni nonostante sia in periferia, nasce nel 2018 quando, in un altro locale a Tor de’ Schiavi, Jacopo Mercuro riporta in auge la “tonda” romana fatta a modo suo, e cioè soffice al centro e croccante verso i bordi. Oggi, dopo aver conquistato innumerevoli cuori e palati, 180 grammi rivive – lasciando lì solo l’asporto - in uno spazio più confortevole dallo stile scandinavo e con una grande cucina a vista dove prendono vita le creazioni di Jacopo e dello chef Simone Ballicu. Come i fritti, i migliori d’Italia secondo “Top pizza 2021”.

Dal filante Supplì al telefono al Sampietrino (di cui è stato registrato il marchio), un cubetto di pasta con coda alla vaccinara, ogni fritto ha la sua panatura. Conquista il Trancio di pizza con le farciture home made, come la pancia di maiale stile “kakuni” e il kebab di agnello. La pizza “must” è la Margherita con mozzarella di bufala, ma intrigano le “tonde” dinamiche della sezione Rinascimento. Valida è la selezione di vini naturali e gin tonic curata dalla sommelier e socia di Jacopo Claudia Marzi.

180 grammi - Roma, via Genazzano 32; tel. 347/9998983; www.180gpizzeriaromana.com; sempre aperto a cena (tranne il martedì); costo medio 18 euro


Ultimo aggiornamento: Venerdì 13 Maggio 2022, 12:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA