Beer and Food Attraction, a Rimini rosse e bionde da tutto il mondo
di Nicole Cavazzuti

Beer and Food Attraction, a Rimini rosse e bionde da tutto il mondo

Degustazioni di birre di qualità nazionali e internazionali tra seminari, talk e concorsi, ma anche padiglioni dedicati alle nuove tecnologie del food delivery e alle proposte d'arredamento per i locali. Da sabato 15 a martedì 18 febbraio Rimini Fiera ospita Beer & Food Attraction, la principale manifestazione del settore capace di richiamare espositori e visitatori da ogni dove. E nonostante sia pensata per gli operatori, il primo giorno è aperta al pubblico (a pagamento, 35 euro per cinque degustazioni, bicchiere e porta bicchiere). E proprio sabato si svolgerà, tra le altre cose, la quindicesima edizione della competizione Birra dell'Anno organizzata da Unionbirrai con protagoniste le birre artigianali italiane. A contendersi i diversi premi saranno 302 birrifici per un totale di 2.145 birre (ovvero, quasi il 10 % in più rispetto allo scorso anno) che verranno valutate da ben 108 giudici nazionali e internazionali. E ci sarà una novità: oltre alle 41 categorie già previste dal regolamento, quest'anno si aggiunge anche la sezione Sour Italian Grape Ale per le birre dalle note acide ottenute dall'aggiunta di uve, mosto, vinacce o vino cotto. In programma durante la fiera, pure la quinta edizione dei Campionati della Cucina Italiana 2020.
Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Febbraio 2020, 08:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA