In Norvegia il primo ristorante subacqueo in Europa: 240 euro a persona per mangiare sott'acqua
di Paolo Travisi

In Norvegia il primo ristorante subacqueo in Europa: 240 euro a persona per mangiare sott'acqua

240 euro per un pranzo fuori dal comune. Non è il menù di un ristorante stellato, ma quello proposto da Under, il primo ristorante subacqueo del Vecchio Continente, realizzato in Norvegia, dentro il Mare del Nord. Mancano pochi giorni all'apertura, e già è sold out per 6 mesi, sintomo che l'idea dei fratelli Ubostad, è vincente. Eppure, il ristorante non si trova neanche in una location gettonata dal turismo di massa, a cinque ore di auto da Oslo.



Ed infatti l'obiettivo degli imprenditori è non solo realizzare qualcosa di unico, ma anche valorizzare una regione della Norvegia meno nota. Under si trova a Båly, un paesino nel Sud del paese scandinavo, che si affaccia sulle fredde acque del mare del nord. Il locale, costato circa 7 milioni di euro, e ideato da Snøhetta, uno studio di desgin dalla fama mondiale, misura 495 metri quadrati, ha 16 tavoli e può ospitare 40 persone.

La struttura, ad una decina di metri dalla costa, è in parte esterna all'acqua, così i visitatori devono attraversare una piccola passerella prima di scendere al ristorante, attraverso un tubo inclinato lungo 34 metri, che conduce gradualmente sotto al livello marino. Lo studio ha progettato il ristorante come esperienza non solo culinaria, ma visiva per questo, ogni sala può contare su grandi vetrate panoramiche da cui filtra la luce blu del mare e che offrono la vista inconsueta dell'habitat subacqueo.

Il menù, come detto, da 240 euro, offre 18 portate in totale, ma esclude dal conto il vino ed anche se ancora non si possono conoscere i piatti proposti dallo chef, tra le proposte non mancheranno alghe autoctone, coma la Vertebrata Ianosa, dal colore rosso che assomiglia, nel sapore, al tartufo nero.
© RIPRODUZIONE RISERVATA