Terrazza Gallia a Milano, incrocio tra chef Nord e Sud con vista panoramica sulla città

Terrazza Gallia, incrocio tra chef Nord e Sud con vista panoramica sulla città

di Rita Vecchio

Un quattro mani “fraterno” quello degli chef Vincenzo e Antonio Lebano al timone del ristorante al 7° piano dell’Excelsior Hotel Gallia. Un locale elegante ma informale che non rinuncia alla contemporaneità di piatti e drink. Ad aggiungere bellezza, la supervisione dei fratelli tristellati Chicco e Bobo Cerea del ristorante Da Vittorio di Brusaporto.

Tra sedute ricercate e una vista panoramica sui tetti di Milano e sulla Stazione Centrale, si incrociano nel menu proposte dal repertorio campano (terra d’origine dei fratelli Lebano) e da quello dei Cerea, alla carta o menu degustazione. Piatti come “Mare a Terra” (Risotto con indivia riccia, crema di bufala, totanetti alla griglia, limoni canditi), “Miseria e Nobiltà” (Spaghettoni Masciarelli, pane atturrato, caviale) e secondi vari, si incontrano con i piatti classici dei Cerea: Insalata tiepida di pesci, la Cotoletta alla milanese e gli immancabili Paccheri alla “Vittorio”. Per chiudere, babà al limoncello, cannolo siciliano farcito al momento, gelatini, sfogliatella napoletana, accompagnati dal sorbetto agli agrumi della Costiera.

Inaugurata da poco la stagione dell’open air con il rooftop bar e ristorante, da provare anche i nuovi cocktail “mediterranei” che propone il nuovo bar manager Andrea Griggion. French 75, Negroni e Collins con essenze vaporizzate e garnish (fiori e boccioli). Inaugurata anche Terrazza & Friends: serate con ospiti chef.

Terrazza Gallia - Milano, piazza Duca d’Aosta 9 - Aperto pranzo e a cena dalle 12,30 alle 14,30 e dalle 19,30 alle 22,30 - tel. 0267853514 - costo medio 60/80 euro


Ultimo aggiornamento: Sabato 4 Giugno 2022, 16:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA