Tano passami l'olio, a Milano la nuova location per un'evoluzione stellata
di Claudio Burdi

Milano: Tano passami l'olio, nuova location per un'evoluzione stellata

Un’evoluzione per Tano Simonato, chef stellato e pluripremiato che dell’olio “come miglior condimento possibile” ha fatto il suo vessillo. Il suo Tano Passami l’Olio, a quasi 20 anni dalla sua prima apertura, cambia location e si trasferisce nella centralissima via Monti, a Milano, per un nuovo corso che coincide con l’adesione dello chef al “metateismo”, un “Nuovo Rinascimento” di cui fa parte anche l’artista Davide Foschi, le cui opere esposte nel ristorante fanno da supporto al racconto gastronomico/sensoriale dei piatti.

Un restyling del menu che però non dimentica signature plate come l’uovo di quaglia caramellato su mousse di tonno con bottarga e crudo di tonno marinato o i tagliolini con la bottarga di uovo di gallina, icone della cucina leggera e sana, dalle cotture delicate e da cui è bandito il burro, che ha reso famoso Simonato in tutto il mondo. Ad affiancarli antipasti come la quaglia al miele, uova di zucca, verza piccante con crumble al caffè o gli scampi fasciati di prosciutto d’oca vellutata di fagioli di Lamon. Tra i primi spiccano ravioli di astice e mozzarella su spuma di carota con spugna di fave di cacao e la lasagnetta al vitel tonné. E poi piccione al miele di tiglio e croccante di chiodini, spugna di tartufo nero con Roche di zucca condita, zuppa di seppioline al rosa, pomodoro e ricotta, origano e cannella. Tra i dessert, pera al Porto con mousse di mandarino candito, la frolla al cacao e olio evo.

Tano passami l'olio - Milano, via Petrarca 4 - tel. 02/83.94.139 - chef Tano Simonato - sempre aperto tranne sabato a pranzo - costo medio: 130 euro

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Dicembre 2019, 06:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA