Izu, la cucina del mondo che conquista Milano
di Claudio Burdi

Milano: Izu, la cucina del mondo che conquista Porta Romana

Tanta creatività e ispirazioni da ogni cucina del mondo per il nuovo menu di uno dei ristoranti orientali simbolo del fusion a Milano. Una tradizione di innovazione e avanguardia che da 25 anni caratterizza la proposta di Izu, ancor più marcata da quando la gestione è passata alla seconda generazione della famiglia Yue, con Valentina e il fratello Jin. Ed è proprio quest’ultimo che detta la linea della cucina, con suggerimenti, ricette, abbinamenti e sfumature che nascono dalla sua curiosità, dalla sperimentazione e dai suoi viaggi alla ricerca di ingredienti e sapori.

Il locale in zona Porta Romana è divenuto così un punto di riferimento per chi ama sorprendere il palato tra tecniche e preparazioni classiche della cucina giapponese che si contaminano di Italia, Perù, Cuba, Oriente e resto del mondo. Tra le novità più curiose e stuzzicanti il calamaro pop (in tempura con riso soffiato e salsa yuzu), gli uramaki Uma-mi (ispirato ad una bruschetta) e Havana 82 (con gamberone al vapore ed emulsione al rum), il Shiso Fry (una sorta di samosa indiano fatto con foglie di riso e ripieno di branzino), il mediterraneo Ceviche di mare con pomodorini e con la cipolla è solo nella salsa per renderlo più digeribile o il Fusion Udon, piatto che rimanda al risotto alla milanese con udon allo zafferano e curry e la cremosità data dal latte di cocco. Non mancano cocktail in abbinamento ai piatti, realizzati dalla mixologist Ludmila Samo.


Izu Milano, corso Lodi 27 Tel. 02/59.900.221 Patron Jin Wue Chiuso lunedì. Costo medio 30 euro
Mercoledì 12 Giugno 2019, 06:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA