Gino Sorbillo sbarca a Miami con la pizza a numero chiuso e di lusso
di Mario Fabbroni

Gino Sorbillo sbarca a Miami con la pizza a numero chiuso e di lusso

Ora anche la pizza diventa un piatto prelibato riservato a pochi “fortunati”. Gino Sorbillo, il re della pizza napoletana, debutta infatti nel cuore di Miami, in Florida, con la pizza a numero chiuso. Nella prestigiosa zona di Miami Beach esattamente al numero 100 di Collins Avenue, il nuovissimo locale doc di Gino & Toto (suo fratello) spicca per colori e vivacità: «Si conferma il primato nel gusto di una Napoli raffinata, che si riconosce negli ingredienti di altissima qualità e nell’accoglienza a un cliente sempre piu protagonista del palato»- dice Gino Sorbillo
 
 


Perciò l’inedita scelta del tetto massimo di 250 pizze al giorno. «Dopo si chiude, ogni volta sarà cosi». Pizze numerate per offrire un prodotto con ingredienti tutti italiani e campani. Le farine, i latticini, i formaggi. Il pomodoro San Marzano o biologico, la cipolla di Montoro. (Avellino), la nduja di Spilinga (Vibo Valentia).

Nel menu 7 antipasti , 7 pizze proposte in carta accompagnate da 7 birre, 7 vini, 7 bollicine, 7 dolci e 7 liquori per questa nuova avventura in Florida. Sette come i giorni della settimana, sette come il numero magico che richiama i vicoli della Napoli di una volta.
Giovedì 31 Ottobre 2019, 21:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA