Video

Caffeina, la potente arma contro il melanoma: la scoperta dell’Iss fa ben sperare

La rivista internazionale Molecules ospita uno studio condotto dai ricercatori dell’Istituto superiore di sanità (Iss), in collaborazione con i colleghi di Idi, Università Tor Vergata, Neuromed di Pozzilli e Università di Ferrara. Si tratta di una ricerca incentrata sull’identificazione dei meccanismi attraverso i quali la caffeina svolge un ruolo protettivo degno di nota contro alcuni tipi di tumori. Qualcosa di già descritto in molti lavori in letteratura, ma ancora non completamente caratterizzato a livello molecolare. La conclusione a cui sono arrivati gli studiosi, come spiega ISS.it, è che la caffeina ha un evidente effetto protettivo contro la crescita delle cellule di melanoma umano.

 

Foto: Shutterstock Music: "Summer" from Bensound.com
Leggi anche: >> CAFFÈ, VAI MATTO PER QUELLO AL GINSENG? FORSE DA OGGI CAMBIERAI IDEA: ECCO COSA C’È DENTRO


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Giugno 2021, 11:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA