Uva simbolo del Mezzogiorno, l'Aglianico è il vitigno dei vulcani, perlopiù
di Alessandro Brizi

Uva simbolo del Mezzogiorno, l'Aglianico è il vitigno dei vulcani, perlopiù

Uva simbolo del Mezzogiorno, l'Aglianico è il vitigno dei vulcani, perlopiù coltivato sui versanti collinari che vanno da Roccamonfina al Vulture, passando per le province di Benevento e di Avellino. Uva ricca di freschezza, corpo e tannini, dà vita a vini longevi, tra cui spicca, nell'avellinese, il Taurasi DOCG. Qui a interpretare al meglio la forza e l'eleganza dell'Aglianico c'è la Tenuta Cavalier Pepe con il rosso Opera mia, un Taurasi fra modernità e memoria che, prima di vedere il vetro, sosta un anno in barrique e due in cemento. Granato profondo, sprigiona potenti aromi di more in confettura, prugne, spezie, cacao, caffè, tabacco e cenni balsamici. Struttura ed eleganza al palato, tannini sottili, freschezza e un finale di confetture e spezie. Da abbinare con manzo in umido.
Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Marzo 2020, 08:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA