Hotel Byron Forte dei Marmi, Marco Bernardo è il nuovo chef del ristorante 1 stella Michelin La Magnolia

La riapertura è prevista per il prossimo 18 maggio

Hotel Byron Forte dei Marmi, Marco Bernardo è il nuovo chef del ristorante 1 stella Michelin La Magnolia

L'Hotel Byron di Forte dei Marmi si rinnova e apre le porte a Marco Bernardo, il nuovo chef del ristorante 1 stella Michelin La Magnolia. Bernardo, classe 1994, di Airola (Benevento), ha al suo attivo diverse esperienze maturate nei più importanti ristoranti, tra cui il Four Sesons Hotel Milano con Sergio Mei nel 2013, a Le George Four Seasons Hotel a Parigi, nel 2015, dove affianca lo chef Marco Garfagnini in qualità di Demi chef de partie.

Leggi anche > La colomba classica e il pane tradizionale più buoni d'Italia? Ecco dove

Lo chef Marco Bernardo e il ceo dell'Hotel Byron Salvatore Madonna.

Luca Bernardo, nuovo chef del ristorante La Magnolia di Forte dei Marmi

Nel 2016 Le George, con la guida dello chef Simone Zanoni, ottiene la stella Michelin e Bernardo è chef de partie. Nel 2018 si trasferisce a Londra per approdare alla corte di Alain Ducasse at The Dorchester, tre stelle Michelin, dove riparte da commis e dopo un anno diventa chef de partie. L’esperienza londinese termina nel 2019 quando decide di tornare a Parigi spinto da una nuova sfida che lo vede non solo ricoprire il ruolo di chef, ma anche di manager al Fuga Family, un nuovo progetto di hotellerie e ristorazione. Chiude la sua avventura francese nel 2021 e con questo solido bagaglio di esperienza, dall'1 aprile 2022 guiderà la cucina de La Magnolia come Executive Chef.

«Sono molto felice che Marco Bernardo entri a far parte del nostro team» afferma Salvatore Madonna, proprietario dell'Hotel Byron, che insieme al ristorante riaprirà il prossimo 18 maggio. «Marco è uno chef che mi è piaciuto fin da subito, capace di innovare, che ama mettersi alla prova e che arriva a La Magnolia del Byron deciso a conquistare gli ospiti con una cucina giovane e divertente, un mix di suggestioni mediterranee, semplicità, gusto e che non dimentica lo sguardo internazionale. Il suo lavoro contribuirà a un'ulteriore crescita qualitativa e d'immagine del ristorante».

Accanto alle ricette della tradizione locale e della sua terra, Marco Bernardo introdurrà trattamenti delle materie prime di antico sapore, come la frollatura del pesce, attualizzata in chiave contemporanea da abbinamenti freschi con foglie di limoni di Sorrento e finocchio di mare. Un menù cosmopolita che non teme di tornare alle radici con fantasia e creatività, in un costante dialogo con il territorio.


Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Marzo 2022, 18:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA