Schianto contromano in superstrada: muore meccanico di 43 anni
di Tito Di Persio

Schianto contromano in superstrada: muore meccanico di Teramo

Incidente mortale ieri sera poco dopo le 22 sulla Teramo mare nei pressi del centro commerciale Gran Sasso. A perdere la vita Christian De Berardinis, meccanico di 43 anni.

LEGGI ANCHE Teramo, auto contro un albero: perde la vita un 52enne 

Uno schianto pauroso, a forte velocità,  contro un'auto che veniva in senso opposto.  Christian De Berardinis era in sella alla sua Honda Vfr e si è schiantato frontalmente contro una Mercedes coupè condotta da un 19enne. L'incidente si è verificato sulla superstrada Teramo-Mare dove la moto viaggiava contromano. Per il meccanico non c'è stato nulla da fare. I soccorritori hanno recuperato il corpo, poi trasferito all'obitorio dell'ospedale.  Il 19enne, rimasto illeso, era sotto choc. 
 

Il ragazzo e i tanti automobilisti, che seguivano la sua auto, hanno raccontato ai poliziotti la dinamica dell'incidente, verificatosi sulla corsia in direzione Giulianova. Stando ad una prima ricostruzione, è probabile che il motociclista abbia imboccato contromano la superstrada allo svincolo del centro commerciale-stadio, anche se appare molto strano perché il 43enne, che era un appassionato di moto, conosceva benissimo quella zona. Sul rettilineo che separa il centro commerciale dal successivo svincolo di Cartecchio, la moto ha preso velocità e questo ha reso ancor più terrificante l'impatto.

LEGGI ANCHE Teramo, tamponamento con due feriti gravi: il passeggero ubriaco scappa

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Nicolò, gli agenti di polizia stradale con i comandanti Antonello Giusti e Antonio Bernardi, i vigili del fuoco e gli addetti dell'Anas, mentre il personale sanitario del 118 ha assistito gli occupanti di due auto traumatizzati dall'accaduto. La superstrada è stata chiusa all'ingresso di Cartecchio, per circa quattro ore, per permettere i rilievi e la pulizia del fondo stradale. Christian De Berardinis gestiva un'officina meccanica a Villa Pavone, lascia la moglie e un bimbo di 4 anni.
 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 8 Maggio 2020, 21:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA