'Dove nasce la nuova fisica', i retroscena 
​delle vite private di 29 premi Nobel
di Gabriella Greison

'Dove nasce la nuova fisica', i retroscena
delle vite private di 29 premi Nobel

Sarà capitato anche voi di essere ossessionati da qualcosa, nel corso della vostra vita. Un colore, un numero, un certo modello di macchina. Roba che in qualsiasi posto andavate, vi capitava di notare solo quello. Quel colore, quel numero, quell'auto. Al punto da farci l'abitudine, e adottarla come una piacevole costante nella vostra vita.


A me, questa ossessione, è nata con una foto. Una splendida foto in bianco e nero. Che mi ha preso quando ero al liceo, accompagnato nella mia laurea in fisica, e nei due anni trascorsi all'Ecole Polytechnique di Parigi. Quindi un giorno ho deciso di prenderla in mano e fare in modo che mi accompagnasse in un viaggio che mi avrebbe permesso di raccontarla.

Ho seguito le tracce che ha lasciato dietro, le ho ripercorse a ritroso, e quello che ne è uscito è questo libro: “Dove nasce la nuova Fisica”.
La foto ritrare 29 uomini in posa, quasi tutti fisici, di cui 17 erano o sarebbero diventati premi Nobel. Einstein, Schrodinger, Bohr, Planck, Heisenberg erano a Leopold Park, in pieno centro di Bruxelles. Era il 1927. E quella è stata la più grande concentrazione di cervelli della storia in un solo posto. Si tratta del quinto ritrovo ufficiale dei fisici più importanti al mondo. Quei ritrovi si chiamano “Congressi Solvay” e sono un serbatorio di storie, aneddoti strepitosi.

Alfred Nobel e Ernest Solvay erano due amici, due ricchi industriali, che nel XX secolo hanno deciso di utilizzare i loro soldi così: uno decide di premiare le idee, le trovate, le pensate più geniali, l'altro con i Congressi facilita la nascita, delle idee, delle trovate, delle pensate geniali. Congressi che duravano una settimana, e con scandenza triennale (il primo è datato 1911). Queste storie le racconto anche a voce, nelle librerie durante il mio tour di presentazione del libro, si tratta di monologhi con musica. Le prime date (spero ne nascano altre) si trovano sulla pagina “Dove nasce la nuova fisica” di facebook, o sul mio sito “www.GreisonAnatomy.com”, e sarà un piacere raccontarle anche a voi.
Lunedì 1 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 11:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME