Massacra un cane con la zappa:
"Era entrato nella mia proprietà"

Massacra un cane con la zappa:
"Era entrato nella mia proprietà"

NUORO - Il cane invade il suo terreno e il contadino lo massacra con la zappa. La colpa del cagnolino sarebbe stata quella di aver spaventato le galline dell'uomo che ha deciso di punirlo in modo estremo





È successo ieri a Tortolì, in Ogliastra, nella zona vicino a Monte Attu, nel terreno di un contadino. Alla scena hanno assistito due ragazze, che hanno sentito il cane lamentarsi e abbaiare forte, si sono affacciate dal muraglione vicino e hanno visto l'uomo che colpiva l'animale, con ferocia inaudita fino a massacrarlo.



Le due giovani sono riuscite a recuperare il cane, un setter inglese femmina da caccia e a portarlo dal veterinario. «L'ho tenuto tutto il giorno in ambulatorio per cercare di ristabilirlo - ha raccontato la dottoressa Edwige Murino - ma le condizioni del cane sono gravi: ha ferite varie in bocca, la lingua e il labbro superiore lacerti ma soprattutto ha seri danni neurologici. A fine giornata non riusciva a camminare, nè aveva riflessi oculari». «Ho riconsegnato il cane al proprietario e gli ho prescritto una terapia antibiotica e cortisonica - ha detto la veterinaria - ora bisognerà aspettare qualche giorno per vedere se ci saranno miglioramenti». Del caso si stanno occupando i Carabinieri della stazione di Tortolì, anche se al momento non è stata presentata alcuna denuncia.
Giovedì 30 Ottobre 2014, 19:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA