Roma, Metro A in tilt: un tubo dell'acqua si stacca
e colpisce il finestrino del macchinista

Roma, Metro A in tilt: un tubo si stacca
e colpisce il finestrino del macchinista -Video

ROMA - Disagi a Roma, sulla linea A della metropolitana, in mattinata. A causa di un guasto tecnico l'intero servizio Ť rimasto fermo per diversi minuti.



√ą appena stato annunciato il ripristino del regolare servizio tra Battistini e Ottaviano e tra Termini e Anagnina. Tutto fermo, quindi, tra Flaminio e Repubblica.







IL TUBO COLPISCE IL FINESTRINO Sarebbe stato una parte di un tubo per la raccolta delle acque che staccandosi ha colpito il finestrino del macchinista l'origine del guasto alla metro A. √ą quanto si apprende dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto. L'incidente √® avvenuto nei pressi della fermata Flaminio. Sono ancora in corso le verifiche dei pompieri all'interno della galleria.







PANICO TRA I PASSEGGERI Momenti di panico questa mattina poco prima delle 8.30 sulla linea A della metropolitana romana, tra le fermate Lepanto e Flaminio. Dopo due brusche frenate, un convoglio si √® arrestato e la luce √® andata via. Il personale della stazione ha comunicato ai passeggeri di evacuare perch√® si era verificato un guasto tecnico. ¬ęMolte persone si sono spaventate - racconta Gianpaolo Cherchi, che si trovava sulla metro - abbiamo avvertito tutti un forte odore di bruciato in galleria¬Ľ. Attualmente il servizio √® interrotto tra San Giovanni e Anagnina, con forti ripercussioni sul traffico della Capitale. ¬ęInizialmente - spiega Antonella - il guasto sembrava interessare solo la tratta tra Ottaviano e Termini ma alle 9.30 √® stato comunicato ai passeggeri stipati nei vagoni a Battistini di scendere e trovare vie sostitutive¬Ľ.



IL COMUNICATO ATAC In relazione all'interruzione della Metro A, tuttora in corso su parte della linea, Atac precisa che l'evento si √® verificato a causa dell'interferenza di lavori in corso di micro-palificazione curati dall’appaltatore Ferrovit Scarl, presso la stazione Flaminio della ferrovia regionale Roma-Viterbo, che ha reso necessaria la disalimentazione della linea metropolitana all'altezza della stazione Flaminio. I lavori edili connessi alla realizzazione del nuovo capolinea della ferrovia regionale Roma-Viterbo hanno determinato un piccolo cedimento strutturale della volta della galleria della stazione della Metro A Flaminio, in corrispondenza dei binari a servizio della tratta utilizzata dai treni in direzione Termini. Il cedimento della volta √® stato causato da un’armatura funzionale a dei micropali di fondazione, uno dei quali ha invaso la sede ferroviaria ostacolando alle ore 8.35 il passaggio del treno numero 7, partito dalla stazione Battistini alle ore 8.11, che stava sopraggiungendo in stazione, quindi a velocit√† rallentata. L’impatto tra la motrice e il micropalo √® avvenuto all’altezza del respingente anteriore destro e tale dinamica ha evitato danni al personale di macchina e ai passeggeri. I tecnici di Atac, in collaborazione con i Vigili del Fuoco, stanno lavorando per rimuovere l’ostacolo e riprendere il servizio prima possibile, comunque non prima del pomeriggio, una volta che i Carabinieri avranno compiuto i rilievi di loro competenza. Un'indagine interna accerter√† le cause e le eventuali responsabilit√†. L'azienda ha immediatamente attivato un servizio sostitutivo con bus di superficie nella tratta interrotta. Atac sottolinea che, a parte i disagi, per i quali l'azienda si scusa, il deflusso dei passeggeri dal treno e dalla stazione √® avvenuto in totale sicurezza.




I COMMENTI SU LEGGO FACEBOOK







Martedì 15 Luglio 2014, 08:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA