Yara, la Procura smentisce la sorella
di Bossetti: "Non ha mai subito aggressioni"

Yara, la Procura smentisce la sorella
di Bossetti: "Non ha mai subito aggressioni"

La sorella di Bossetti avrebbe mentito in merito alle aggressioni subite. Questo è quanto emerge dagli atti dell'inchiesta rivelati dalla Procura di Bergamo.





La donna, gemella dell'uomo accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio, non sarebbe mai stata aggredita per le parole di difesa spese nei confronti del fratello.

A smentire le sue dichiarazioni sono stati proprio i medici che non hanno mai trovato sul suo corpo segni di violenza.



Letizia Laura Bossetti sporse 4 denunce: la prima ad agosto, altre due a settembre e infine un'altra a gennaio 2015, quando la Bossetti riferì di essere stata aggredita sotto casa dei suoi genitori. La donna è sempre stata aggredita di nascosto, stando alle sue parole, e avrebbe dovuto subire tanta violenza proprio perchè sempre convinta dell'innocenza del fratello che ha di conseguenza difeso in ogni occasione.



In realtà si è trattato solo di menzogne, da capire resta il vero motivo di tante bugie.
Lunedì 2 Marzo 2015, 15:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA