Weah torna in campo a 52 anni in Liberia-Nigeria

Per la serie, a volte ritornano, George Weah si riprende il palcoscenico e scende in campo a quasi 52 anni (li compirà il prossimo primo ottobre) per disputare un'amichevole contro la Nigeria. È accaduto a Monrovia, dove l'ex milanista e Pallone d'Oro 1995 è rimasto in campo addirittura per tutti i 80' con la maglia della Liberia, la 'suà Nazionale. Weah, che da gennaio è presidente della Liberia, smise di giocare una quindicina d'anni fa, ma è tornato col pretesto di ritirare la maglia numero 14, la sua preferita (lo fu soprattutto di Johan Crujiff). Con la fascia di capitano al braccio, e anche qualche chilo di troppo, Weah si è meritato una 'standing ovation' finale da parte del pubblico, che gremiva gli spalti dello stadio di Monrovia. Il match fra Liberia e Nigeria, per la cronaca, si è chiuso sul 2-1 per i nigeriani.

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Omicidio del piccolo Gabriel: «Il bimbo ucciso dai genitori perché aveva interrotto un rapporto sessuale»
Celebrazioni 25 aprile, Mattarella: «Ritorno a libertà dopo dittatura». Salvini: «Non è solo festa dei comunisti». Di Maio: «Incredibile discutere di questo» Diretta
«Ciao, ci vediamo domani»: chiude la chat con gli amici e si spara a 29 anni
Striscione fascista a Milano, indagati 8 ultrà laziali: «Numero destinato a salire». Identificato il capo
Eleonora, morta suicida a 35 anni la wedding planner dei vip. Il biglietto ai genitori prima del gesto estremo