Thiago Motta lascia il Bologna, è ufficiale: «Non rinnoverà». Juventus a un passo

Il presidente Saputo: «Avrei voluto che restasse, ma non posso che ringraziare lui e il suo staff per queste stagioni meravigliose e augurargli il meglio per il futuro»

Thiago Motta lascia il Bologna. L'annuncio era nell'aria da tempo e ora è ufficiale: «Nella mattinata di oggi Thiago Motta ha comunicato alla Società l’intenzione di non rinnovare il contratto con il Bologna FC 1909 - se legge in una nota del club felsineo -. Preso atto della decisione, il Club ringrazia il tecnico per lo straordinario lavoro svolto e gli augura le migliori fortune per il prosieguo della carriera».

«In questi due anni ho conosciuto un allenatore preparato e vincente», dichiara il presidente Joey Saputo, «che ha dato alla squadra un’identità di gioco brillante. Il traguardo della qualificazione in Champions League consegna lui e tutti i giocatori alla storia del nostro Club. Avrei voluto che rimanesse al Bologna, ma non posso che ringraziare lui e il suo staff per queste stagioni meravigliose e augurargli il meglio per il futuro».

 

Thiago Motta verso la Juventus

Il futuro dell'allenatore italo-brasiliano sarà a tinte bianconere: Thiago Motta è, da mesi, il candidato numero uno per la panchina della Juventus. E, con l'addio di Massimiliano Allegri formalizzato una settimana fa, la strada sembra ormai tracciata.

Leggi l'articolo completo su
Leggo.it