La Roma arriva a Fiumicino con la coppa: ovazione in pista, ma nessun contatto con i tifosi

La Roma, dopo essere stata prelevata direttamente sotto bordo dell'aereo di ritorno dall'Albania, ha lasciato intorno alle 4.40 l'aeroporto di Fiumicino sotto la sorveglianza delle forze di polizia. Lo si apprende da fonti informate.

 

Aperto il portellone dell'aereo è comparso capitan Pellegrini, entusiasta, con il trofeo in mano, seguito da Cristante e Mancini, oltre ad Abraham con in mano una cassa musicale. Mourinho è apparso con una sciarpa giallorossa in mano. Ovazione sotto bordo da parte di operatori aeroportuali tifosi giallorossi. Squadra e staff sono quindi saliti a bordo del pullman ufficiale della squadra con lo slogan «Roma ha vinto» sulla livrea, che - scortato - ha lasciato lo scalo da un varco secondario.

 

 

Nessun contatto diretto tra squadra e tifoseria. Vana, dunque, l'attesa per gli oltre mille sostenitori della squadra che per ore hanno atteso all'esterno del Terminal 5. Diffusasi la notizia che i giocatori avevano lasciato l'aeroporto, alla spicciolata sono rincasati anche i tifosi, non nascondendo un pò di delusione.

 

 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Djokovic batte Sinner in 5 set (5-7, 2-6, 6-3, 6-2, 6-2). Splendido inizio di Jannick, ma serbo dilagante nelle ultime 2 ore
Fa il bagno in mare, morto bambino di 2 anni: choc in spiaggia
Marmolada, i dispersi calano a 5: trovati altri resti umani. Identificato il ​«ferito senza nome», è un trentenne
Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di oggi, martedì 5 luglio 2022: i numeri vincenti
Fedez, sorpresa davanti allo specchio: «Il mio micropene mi fa abbastanza ridere»