Liga, Barcellona e Girona danno via libera per giocare in campionato a Miami

Barcellona e Girona hanno dato il via libera per giocare a Miami una partita del campionato di calcio spagnolo, secondo un comunicato rilasciato oggi dalla Liga spagnola. Ora manca solo l'autorizzazione della Federcalcio spagnola (RFEF) per trasformare in realtà la prima partita della Liga fuori dal paese. Barcellona, ​​Girona e LaLiga hanno inviato una lettera alla RFEF chiedendo l'approvazione per l'organizzazione della partita nella città degli Stati Uniti. La lettera è firmata da Josep María Bartomeu, Delfí Geli e Javier Tebas, rispettivamente presidenti di Barcellona, ​​Girona e LaLiga. Se la RFEF approverà la richiesta, la partita tra Girona e Barcellona della 21esima giornata sarà giocata a Miami. La Liga ha già un programma che prevede la gara il 26 gennaio alle 14:45 a Miami (20:45 ora spagnola) all'Hard Rock Stadium. La Liga ha rilasciato la dichiarazione dopo aver raggiunto un accordo sulla compensazione per i tifosi.

L'incontro era programmato allo stadio Montilivi di Girona, quindi i tifosi della squadra catalana che hanno comprato l'abbonamento per l'intera stagione saranno premiati. Non è ancora noto quale tipo di accordo è stato raggiunto. Inoltre, LaLiga si è riunita lunedì con l'Associazione dei calciatori spagnoli (AFE), che ha minacciato uno sciopero quando ha saputo dei piani dei club. Secondo i media Laliga avrebbe offerto all'AFE migliori condizioni per i giocatori e uno 'stagè negli Stati Uniti con tutte le spese pagate per una selezione di giocatori che attualmente non hanno una squadra. LaLiga lanciò inizialmente i suoi piani senza prima consultare club, calciatori e tifosi.
 

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Morto Zanza, il re dei 'vitelloni' romagnoli aveva 63 anni: «Infarto mentre faceva sesso con una 23enne»
Coniugi seviziati, arrestati tre romeni: stavano per partire con l'auto usata per l'assalto
Giuseppe Balboni, ucciso a 16 anni. Chiesto il carcere per il minore fermato, ipotesi movente una lite per droga
Asia Argento, Morgan: «Sono cazzi suoi, io non parlo perché ci siamo detti ti amo»
Ilaria Cucchi: «Stefano ha sbagliato ma stava ricominciando. Mi ha regalato un'altra vita, ho trovato l'amore»