Siviglia-Roma 2-0: dominio spagnolo. Finisce il sogno europeo dei giallorossi

dal nostro inviato
DUISBURG La Roma non è da Champions, come ci ha raccontato il film del campionato pre e post lockdown. Non è però nemmeno da Europa League, come si è visto all’Arena di Duisburg contro il Siviglia dell’ex ds giallorosso Monchi: 2-0 e fuori agli ottavi. Ko, il 13° stagionale, meritato. Punteggio che tra l’altro grazia Fonseca: oltre alle reti di Regulion e di En-Nesyri, anche le traverse di Koundé e Banega. Pallotta perde anche nel giorno dell’addio e indirettamente invia il messaggio più sincero al successore: la squadra è da migliorare, oggi non è competitiva. In Italia e ancora di più quando esce dai nostri confini.

SENZA STORIA
Il 1° tempo è stato a senso unico. Disastroso Lopez, portiere pagato 30 milioni (23,5 più il 50 per cento della vendita di Sanabria): Monchi non c’entra, anche perché lo avrebbe usato come cavallo di Troia. Il fortino cede con la papera di Lopez che poi si impappina anche davanti a Ocampos nell’azione del raddoppio. Il 4-3-3 di Lopetegui, al 18 risultato utile consecutivo, si divora la Roma, come ammetterà pure capitan Dzeko a fine gara, tirando in ballo la strategia di Fonseca. Pressing e corsa, tecnica e fisico. Non c’è partita, insomma. Manca Veretout a centrocampo, come Pellegrini che parte in panchina ed entra mascherato quando ormai è tardi. E in difesa, Ibanez, al debutto in Europa League, non è Smalling, da rimpainagere anche per come è stata gestita la trattativa con lo United.

FINALIZZAZIONE ZERO
La Roma non tirerà mai nello specchio della porta. Il tentativo di Zaniolo, sinistro potente, è stato deviato dal difensore Carlos in angolo. E dopo 11 partite in Europa, resta a digiuno di gol. La striscia positiva di 8 partite in serie A (7 successi e il pari con l’Inter) ha illuso l’allenatore e i giocatori. Il Siviglia, 5 vittorie di questo trofeo in 14 anni, è più avanti e non solo nel gioco. L’esperienza fa la differenza, come la qualità del club giallorosso.


 

Siviglia-Roma, la cronaca

55' st - Finisce la partita: la Roma è fuori dall'Europa League.

55' st - Kuipers torna sui suoi passi, e dopo il replay decide di espellere Mancini: la Roma chiude in 10 la partita.

54' st - Kuipers va a rivedere in prima persona il replay, per valutare se ci sono gli estremi per espellere Mancini.

53' st - Giallo di frustrazione di Mancini, che sbraccia troppo nel duello aereo con De Jong.

51' st - Occasione incredibile per Koundé. Cross perfetto dalla destra, il difensore si inserisce con i tempi giusti e colpisce a botta sicura di testa: Pau Lopez respinge ed evita il tris andaluso.

46' st - Traversa di Banega, con il destro, su punizione dal limite.

45' st - Sette minuti di recupero.

41' st - Nervosissimo Pellegrini, ammonito da Kuipers per proteste: il giocatore romanista rischia moltissimo, continuando ad inveire contro l'arbitro, lanciando anche via il pallone.

38' st - En Nesyri ne ha ancora per provare lo scatto sulla sinistra, Cristante lo ferma fallosamente.

37' st - Punizione di Munir dalla sinistra, Koundé ha spazio per indirizzare il colpo di testa, ma non ci mette forza: Pau Lopez controlla il pallone.

36' st - Ibanez ottimo nella propria area: due interventi di testa decisivi per allontanare sui cross prima dI Banega dalla destra, poi di Munir dalla corsia di sinistra.

31' st - Scontro fortuito testa contro testa tra Fernando e Dzeko: tra gli ex compagni ai tempi del Manchester City è il brasiliano ad avere la peggio, rimanendo a terra dolorante.

30' st - Confermato il fuorigioco di Koundé, annullato il terzo gol al Siviglia.

29' st - Silent-check dalla sala Var per valutare al meglio la posizione di Koundé.

28' st - Arriva il terzo gol del Siviglia, ma è tutto fermo: sul cross dalla sinistra Koundé mette in rete con il destro ma da posizione di fuorigioco.

27' st - Gran chiusura di Ibanez in sforbiciata. l'ex Atalanta devia il cross dalla destra di Jesus Navas e concede un angolo.

25' st - Dzeko ci prova: Pellegrini lavora un buon pallone per il bosniaco, che si gira spalle alla porta con due uomini addosso e con il destro di prima sfiora l'incrocio dei pali.

24' st - Si riprende a giocare.

23' st - Cooling break anche in questa ripresa.

22' st - Angolo dalla destra di Banega, il pallone filtra sul versante opposto dove c'è Ocampos, che aggancia e calcia a giro dal limite, pallone alto.

19' st - Pellegrini calcia due angoli dalla destra, entrambi troppo corti e controllati dalla difesa sul primo palo: la Roma non riesce ad accorciare le distanze.

15' st - Bruno Peres finisce a terra in area dopo un contatto con Banega: timide proteste dei giocatori della Roma, nei confronti di Kuipers, che lascia correre.

13' st - Ocampos prova la sforbiciata al volo sul pallone morbido di Banega: Pau Lopez c'è e blocca il pallone in presa.

12' st - Escono Zaniolo e Diawara per lasciare spazio a Pellegrini e Carles Perez.

10' st - Zaniolo a colloquio con Kuipers dopo un brutto fallo da dietro su Banega. Anche in questo caso il direttore di gara olandese evita il giallo.

9' st - Occasione per la Roma: Mkhitaryan sfonda sulla sinistra, serve in mezzo Cristante che non ha il tempo di concludere, visto l'anticipo fulmineo di Koundè.

6' st - Il primo squillo della partita di Mkhitaryan: Dzeko smista un buon pallone al limite per l'armeno, che entra in area e con il mancino rasoterra sfiora il palo di Bounou.

3' st - Pallone lungo in area, controllo di petto di Dzeko, che fronteggia un avversario e poi sbaglia tutto nel ribaltamento sulla corsia opposta.

2' st - Subito Ocampos pericoloso: penetra in area dalla sinistra e libera il mancino rasoterra, che si perde di poco a lato. 

1' st - Nessun cambio nell' pt intervallo, Lopetegui e Fonseca confermano gli stessi 22 del primo tempo.
 
49' pt - Dopo un minuto extra di recupero si chiude il primo tempo, Siviglia avanti 2-0 a Duisburg.

48' pt - Arriva il primo giallo del match: se lo guadagna Kolarov dopo uno sgambetto su Suso.

44' pt - Non si placano le proteste della Roma: l' pt azione del gol è partita da un contatto sospetto tra Diego Carlos e Dzeko, su cui il bosniaco ha avuto la peggio. Un duello giudicato regolare dal Var.

44' pt - Raddoppio del Siviglia. Ibanez buca la scivolata su Ocampos, che dalla destra punta Pau Lopez e serve in mezzo En Nesyri: facile per il marocchino insaccare con il piatto sinistro a porta vuota.

39' pt - Altro intervento piuttosto duro sempre su Zaniolo, questa volta commesso da Fernando: fallo tattico su cui Kuipers decide di non estrarre ancora il primo cartellino della gara.

38' pt - La panchina della Roma rumoreggia dopo un contatto piuttosto duro tra Diego Carlos e Zaniolo: il difensore andaluso interviene con il piede a martello, per Kuipers non c' pt è il fallo.

36' pt - Zaniolo: sinistro potente dal centro dell' pt area, Diego Carlos decisivo con la deviazione in angolo. Prima palla gol per la Roma.

32' pt - Cross basso di Spinazzola dalla sinistra a cercare Dzeko, anticipo su di lui di Diego Carlos, che spazza via.

30' pt - Brivido per la Roma: filtrante di Fernando a trovare l' pt inserimento di Jesus Navas, che supera Pau Lopez ma si allunga il pallone oltre la linea di fondo.

28' pt - Prima fuga sulla sinistra di Spinazzola, che attaca il fondo e poi crossa morbido in mezzo, pallone bloccato da Bounou.

26' pt - Il gioco riprende.

24' pt - Cooling break a Duisburg.

22' pt - Arriva il vantaggio del Siviglia. Grande azione di Reguilon, che fa tutto da solo: controlla sulla sinistra, supera in velocità Bruno Peres e Ibanez in area, poi calcia con il mancino, su cui Pau Lopez buca l' pt intervento.

20' pt - Ci prova ancora En Nesyri, tra i più attivi nel Siviglia: destro dal limite, pallone al lato.

12' pt - Traversa colpita da Koundé di testa su calcio d' pt angolo. Angolo dalla sinistra, Koundé è solo in area e ha tutto lo spazio per saltare e colpire di testa, centrando in pieno la traversa.

8' pt - Si fa vedere la Roma in avanti con Zaniolo, scambio al Dzeko che prova a premiare l' pt inserimento in area dell' pt ex Inter: bella l' pt idea del bosniaco, ma il suo pallone è troppo lungo.

7' pt - Ocampos, destro dal limite: intervento di Pau Lopez, che con la mano di richiamo alza in angolo. Ora è un assedio del Siviglia.

5' pt - Percussione sulla sinistra di Reguilon, che salta Bruno Peres, ma non Mancini: l' pt ex Atalanta mette il piede per fermare l' pt avversario, ma concede l' pt angolo.

3' pt - Ancora En Nesyri, che riceve da Suso in area e calcia con il destro: primo tiro del match, bloccato a terra da Pau Lopez.

1' pt - La Roma gestisce il primo pallone del match.

- Prima del fischio iniziale, le squadre osservano un minuto di silenzio in omaggio alle vittime del coronavirus

SEGUI LA DIRETTA
 

FORMAZIONI UFFICIALI
SIVIGLIA (4-3-3): Bono; Navas, Koundé, Diego Carlos, Reguilòn; Jordàn, Fernando, Banega; Ocampos, En-Nesyri, Suso
A disp.: Vaclik, Sanchez, Javi Diaz, Sergi Gomez, Escudero, Oliver Torres, Vàzquez, de Jong, Munir, Jose Mena, Pablo Perez, Genaro Rodriguez
All.: Lopetegui
ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Ibanez, Kolarov; Bruno Peres, Cristante, Diawara, Spinazzola; Zaniolo, Mkhitaryan; Dzeko
A disp.: Mirante, Cardinali, Fazio, Santon, Calafiori, Perotti, Pellegrini, Villar, Carles Perez, Kluivert, Under, Kalinic
All.: Fonseca
Arbitro: Kuipers (Ola)

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Referendum costituzionale 2020: affluenza al 12,11%. L'Italia chiamata a scegliere il numero dei parlamentari
Elezioni Regionali 2020, urne aperte: si vota fino a domani alle 15. In Toscana la partita più importante
Aereo per paracadutisti prende fuoco e precipita: almeno due morti.
È morta Rossana Rossanda, fondò il Manifesto. Aveva 96 anni
Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di sabato 19 settembre 2020: i numeri vincenti