Pagellone TV: Stravince Mark l'assente, flop Fazio, Baudo è il più amato. D'Urso la star

Mark Caltagirone è stato il vero protagonista della stagione primaverile della tv. Se esistesse meriterebbe un 10 (mentre uno 0 - per la vergogna - spetta a Prati e alle altre due). Tutte le trasmissioni se ne sono – chi più chi meno – occupate, facendo ascolti super. Verissimo aveva pronta l’esclusiva del matrimonio, Barbara d’Urso ha intervistato in esclusiva una controfigura che si è spacciato per lui. Morale della favola: Canale 5 (in primis) deve molto a Pamela Prati e alla sua bufala, che in epoca di fake-news ci può perfino stare. Il Biscione grazie alla prima serata del doppio appuntamento con la d’Urso ha risollevato la media di un prime time deprimente. In questi mesi abbiamo anche applaudito Serena Rossi nei panni di Mia Martini, un’ottima edizione del Ballando con le Stelle di Milly Carlucci, un Pippo Baudo sempre amatissimo dal pubblico tv. Tre inbig - Fabio Fazio, Bruno Vespa e Raffaella Carrà - non hanno tagliato il traguardo come sanno fare. E ora avanti tutta con le repliche.

10  BARBARA D’URSO
A Cologno Monzese dovrebbero farle un busto all’entrata. È riuscita a sollevare le sorti (e a ribaltarle) della prima serata di Canale 5 dopo una crisi che sembrava irreversibile (a eccezione di quando in onda c’è la De Filippi). Ha vinto con il Grande Fratello e con Live Non è la D’Urso. Confermate anche le ottime performance del Pomeriggio Cinque e Domenica Live.

MILLY CARLUCCI
Brava. È riuscita a confezionare un’edizio- ne super di Ballando con le Stelle e gli ascolti lo hanno confermato. Il voto alto è anche per la sua squadra, a cominciare da Paolo Belli (nonostante qualche scivolone di Mariotto). Un plauso particolare alla simpatia di Milena Vukotic, Nunzia De Girolamo e Marzia Roncacci.

MARIA DE FILIPPI Che dire di Maria De Filippi e del Commissario Montalbano con i suoi amici di RaiFiction? Non si possono aggiungere più aggettivi alle loro performance televisive su Rai1. Bastano gli ascolti. Sono da 8 anche Sabrina Ferilli e Serena Rossi, splendide interpreti di “L’Amore strappato” e “Io sono Mia”. 

7,5  POKER DI DONNE Lilli Gruber, Barbara Palombelli, Eleonora Daniele e Paola Ferrari: il poker di donne è servito. Le quat- tro star della tv si sono confermate a livelli ec- celsi. Otto e mezzo vola, Forum èun fortino inat- taccabile, Stasera Italia cresce, Storie Italiane viaggia come un treno, la Ferrari è un pilota da Champions che meriterebbe una trasmissione tutta sua.

7+ PIPPO BAUDO
SuperPippo è sempre un catalizzatore di ascolti. Stesso voto anche per il suo erede Paolo Bonolis campione di share. Per una sempreverde Mara Venier che ha riportato Domenica In ai suoi massimi splendori. E dulcis in fundo per una sempre in gamba Silvia Toffanin, il cui Verissimo si conferma un cult del sabato pomeriggio.

AMADEUS
Oltre ad Amadeus che resta in corsa per condurre il prossimo Sanremo, tutte conferme a ottimi livelli per Gerry Scotti, Michelle Hunziker, Striscia, le Iene. Per Ingrid Muccitelli una stagione super con Unomattina in famiglia. 
Il Costanzo Show è l’Olimpo della Tv. Un elogio a parte per Alessandro Cattelan: è travolgente. E ottimo Roberto D'Agostino per il suo Dago in the Sky. Ormai va col pilota automatico Alberto Angela.

7-  CARLO CONTI
La solita stagione impeccabile, a eccezione della Corrida che rappresenta il suo neo perché - pur essendo lui bravissimo - il format è usurato. Bene Marco Liorni che con Reazione a Catena si sta prendendo la sua meritata rivincita. 

6,5 ZORO
La stagione dei talk show è andata. Da Floris a Giletti, da Formigli a Del Debbio e Giordano, da Porro al maratoneta Mentana, da Sottile alla Bortone, dalla Merlino a Panella, da Pancani alla Elisei (bene il Post del Tg2), dall’Annunziata a Iacona e Ranucci, dalla Bruchi alla Berlinguer. Buona e sorprendente ascesa di Zoro con Propaganda Live. Conferma anche per gli sportivi Caressa, D'Amico, Pardo e Bonan. Un plauso particolare  a Monica Marangoni, la star degli italiani all'estero, e a Domenico Iannacone per il suo Che ci faccio qui. 

6+ BALIVO E GUACCERO
Caterina Balivo e Bianca Guaccero hanno portato a casa una buona stagione, nonostante tutti gli ostacoli e i pregiudizi iniziali. Sufficienza più che meritata anche per Unomattina con Benedetta Rinaldi e Franco Di Mare. Sufficienza piena anche per Simona Ventura, Belen e Stefano De Martino, Roberto Giacobbo.

6 NUZZI E SCIARELLI
Conferme per i programmi che seguono i gialli della cronaca in prima serata, come Quarto Grado e Chi l’ha Visto? con Gianluigi Nuzzi e Federica Sciarelli. Sufficienza con un meno per Mattino 5 e La Vita in diretta, entrambi spesso superati dai rispettivi competitor. 

5 IL FESTIVAL DI BAGLIONI
La scelta dei cantanti è stata fatta bene, ma la giuria d’onore composta da vip poco competenti ha rovinato e condizionato il voto. Un voto a perdere. Per il prossimo Sanremo speriamo si torni alla giuria di qualità composta da cantanti-icone. Sottotono anche la stagione di Alessia Marcuzzi e Ilary Blasi. Incolore quella di Maurizio Mannoni.

4,5 ISOARDI E CLERICI
Non è stata un’annata particolarmente felice per le due amiche-rivali. Più che la Prova del Cuoco hanno dovuto vedersela con la prova del fuoco. Elisa ha sbagliato ad allungare la sua trasmissione (pagando il conto in perdita di share), Antonella non ha superato l’esame di Portobello (ma era un’impresa molto ardua).

4 VESPA, FAZIO E CARRÀ
I tre big in questa stagione hanno tradito le attese. Pur continuando a sfornare ottimi programmi non hanno conquistato gli ascolti preventivati. Fazio mai al 20%, Vespa troppo spesso sotto l’asticella del 10%, percentuale di share raggiunta per miracolo una sola volta (grazie alla presenza della De Filippi) dalla Raffaella nazional popolare con il suo programma in prima serata su Rai3.

3 CRISTINA PARODI
Dopo il fallimento di Domenica In della scorsa stagione per la conduttrice ancora una trasmissione su Rai1 che non la fa decollare. Evidentemente la domenica non è proprio il suo giorno. Non le è bastato neanche il traino della Venier. La prima volta è affondata sotto i colpi diDomenica Live. Meglio cambiare.

2 MAGALLI E VOLPE
Basta con questo tiro al bersaglio a distanza tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe. Se proprio non riuscite a fare a meno di lanciarvi insulti, almeno abbiate il pudore di farlo in privato. Anche questa polemica a distanza ha inciso sul gradimento del programma in vista dei nuovi palinsesti di Rai2.

1 ALESSANDRO SORTINO
Alessandro Sortino (ma anche Enrico Lucci) avrebbero fatto molto meglio a non litigare. Hanno la colpa di aver affossato Nemo, un programma che stava venendo su bene nella prima serata di Rai2,  per dividersi e dare vita a due mezzi flop come Popolo Sovrano e Realiti.

 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Swami, muore a 17 anni durante le vacanze in Grecia: è la figlia dell'ex portiere del Chievo
Luciano De Crescenzo morto a 90 anni: scrittore e filosofo. Arbore e Laurito in ospedale con lui fino all'ultimo minuto
Chiara Ferragni, la tenera foto di Leone sul divano. Ma i fan notano un particolare: «Ma perché?»
Estrazioni Lotto e Superenalotto di oggi giovedì 18 luglio 2019: i numeri vincenti
Lady Gaga e Bradley Cooper vivono insieme a New York? L'indiscrezione fa impazzire i fan