Tè al ginseng, un rimedio utile contro obesità e dolori mestruali. Ecco le altre proprietà benefiche

Fin dai tempi più antichi e ancora oggi, le sue radici - dure, flessibili, lunghe da 3 cm a 20 cm e ricoperte da rugosità longitudinali - sono considerate dei rimedi insuperabili, con proprietà afrodisiache e rivitalizzanti, per combattere, stanchezza, spossatezza, impotenza e l’invecchiamento. Stiamo parlando del ginseng. Si tratta di una pianta appartenente alla famiglia delle Araliaceae, originaria dell'Asia orientale, soprattutto Corea, Cina, dove viene da millenni utilizzato dalla medicina cinese come una vera e propria panacea per molti mali. Il tè è derivato dalla radice di una pianta perenne. I suoi principali benefici per la salute sono dovuti a componenti chimici naturali chiamati “ginsenosoidi” che sono presenti in questa radice. Ci sono 3 varietà principali: il ginseng americano, quello asiatico e quello siberiano

Scopriamo insieme i benefici del tè o della tisana al ginseng.

1 - Obesità. Il tè al ginseng contribuisce a migliorare le abitudini alimentari. E’ noto come un naturale soppressore dell’appetito. Il suo consumo aiuta anche a snellire il corpo, stimolando il metabolismo e inducendolo a bruciare i grassi.

2 - Dolori mestruali. Il tè al ginseng americano è noto per il suo effetto rinfrescante. È raccomandato alle donne che soffrono di crampi e dolori mestruali. Riduce anche il mal di stomaco associato alle mestruazioni.

 



3 - Cervello. Il tè al ginseng agisce da stimolante per le cellule cerebrali. Migliora le capacità cognitive e di concentrazione. E’ altamente raccomandato per gli studenti.

4 - Cancro. Il ginseng è ricco di proprietà antitumorali. Diversi studi indicano che le persone che bevono il tè al ginseng hanno un minor rischio di sviluppare il cancro.

5 - Pressione bassa. Il tè al ginseng asiatico è una bevanda forte. È molto efficace per le persone che soffrono di pressione bassa. Questa bevanda energetica aiuta a restare attivi per tutta la giornata, alzando la pressione sanguigna e incrementando l’energia.

6 - Disfunzione Sessuale. Agli uomini che soffrono di disfunzione erettile è consigliata l’assunzione di tè al ginseng, in quanto riduce i sintomi di questo disturbo.

Una considerazione

Il consumo prolungato del tè al ginseng può portare insonnia e disturbi cardiaci. Meglio non eccedere nelle quantità e consultare un medico se si intente berlo quotidianamente. 

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Denise Pipitone, svolta nelle indagini: «Un'impronta potrebbe riaprire il caso». La rivelazione a Pomeriggio 5
Lory del Santo choc a Verissimo: «Mio figlio Loren si è tolto la vita». E prende una decisione incredibile
Negramaro, come sta Lele Spedicato: ecco cosa dicono i medici. Dai Boomdabash la commovente dedica dal palco
Lotto e Superenalotto, le estrazioni di giovedì 20 settembre. Nessun 6 né 5+, jackpot a 41,7 milioni
Fedez torna a casa "ubriaco", Chiara Ferragni lo prende a schiaffi