Milano Off Festival alla seconda edizione, la felicità è itinerante

Spesso i bis, nei concerti, risultano più caldi dell’esibizione ufficiale. L’artista torna allo strumento, ha già “conosciuto” il suo pubblico e sa che le note che seguiranno potranno fluire con più agilità. L’atmosfera del “Milano Off”, al bis con la sua seconda edizione in città – dal 9 al 18 giugno – è più o meno la stessa: il primo approccio del festival del teatro indipendente, la scorsa stagione, è stato felice, e oggi gli organizzatori – il direttore artistico Renato Lombardo in testa – sfoggiano la sicurezza di chi sa di venire incontro ai milanesi.

«Il Milano Off non sarà il Fringe Festival di Edimburgo o il Festival di Avignone per cifre ed eventi – ha spiegato Lombardo a Palazzo Marino – ma ne condivide lo stesso spirito». Le cifre, per l’appunto: 50 compagnie nazionali ed estere, 400 spettacoli in 8 giorni, in 15 spazi diffusi in tutti i quartieri di Milano, dando importanza anche ad aree più decentrate. Tra le location spiccano l’UniCredit Pavilion, la casa per associazioni culturali Stecca 3.0 all’Isola, Teatro Verdi, Spazio Lambrate, Teatro Libero, Teatro della Memoria e altri. Da piazza Gae Aulenti (ore 21, ingresso libero) parte la festa con una serata piena di artisti della risata come Enrico Bertolino e Raul Cremona e grandi interpreti del jazz come Enrico Intra: “Milano creativa tra storia e attualità” è una carrellata di racconti di come questi personaggi hanno mosso i primi passi nella loro professione.

Tra gli spettacoli più amati dai bambini si segnalano i clown di Barcellona di Revoluclown, in vari giorni a Stecca 3.0, e tra gli incontri culturali nella sezione “Donne Off”, interessante è il 14 giugno (ore 21) “Nina Simone: tra musica e vita, sofferenza e orgoglio”, ingresso libero serata d’ascolto e racconto con Gianni Del Savio, storico della musica nera presso AngoloMilano in via Boltraffio.

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Ritrovata Giusy Pepi, era in fila per mangiare alla Caritas. Il marito: «Per lei la porta non è aperta»
Kenya, rapita Silvia Romano volontaria italiana di 23 anni in un attacco ad un mercato a 80 chilometri da Malindi
Olio in offerta al Lidl, assalto al supermercato tra insulti e spintoni: «Figlio di p***»
«C'è un dottore libero?»: ciclista si presenta in ospedale con un coltello conficcato in testa
Il fidanzato la lascia, lei lo uccide e lo cucina dentro un piatto della tradizione: «Un dente nel frullatore»