Maturità 2017, Pirandello, Mafia, Terrorismo e UE le scommesse finali dei maturandi

A pochi giorni dalla prima prova Skuola.net raccoglie le ultime “puntate” dei maturandi. I 2500 intervistati hanno le idee chiare sulle possibili tracce: Pirandello si conferma in pole position per l’analisi del testo. L’aggiornamento del totoesame 2017.

Dopo tre mesi di rilevazioni è ormai chiaro chi siano i favoriti degli studenti per diventare protagonisti della prima prova. Se, infatti, i primi toto-traccia sono serviti a scremare la rosa dei pretendenti, l’ultimo prima della maturità non potrebbe essere più chiaro di così. Pirandello, le stragi di mafia, il terrorismo e l’Unione Europea: sono questi i temi messi in cima ai pronostici della vigilia dai 2500 ragazzi che hanno partecipato al sondaggio di Skuola.net a meno di una settimana dall’inizio dell’esame.

Quello di Luigi Pirandello è stato un crescendo costante; punto dopo punto ha lasciato al palo i contendenti e si è imposto quasi come l’unica opzione valida, la più probabile, per uscire nell’analisi del testo il giorno dello scritto d’italiano. A inizio aprile era al 17%, oggi sale fino al 23%. Gli unici a tenergli testa sono Giuseppe Ungaretti (all’11%) ed Eugenio Montale (10%). A sottolineare il fatto che i maturandi credono nel potere della tradizione: Pirandello è già uscito nel 2013 (fattore che aumenta le sue quotazioni), gli altri due addirittura cinque volte negli ultimi 15 anni (Ungaretti nel 2006 e nel 2011), Montale (nel 2004, 2008 e nel 2012). Si spegne la pista Dario Fo: se fine a qualche tempo fa era in terza posizione oggi è piantato all’8% di preferenze.

Accelerazione finale decisiva anche nella categoria ‘personaggi famosi’. Dal 28% al 38%, dieci punti percentuale in appena un mese: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino devono esser sembrati i protagonisti perfetti per un saggio breve che richieda ai maturandi di parlare di mafia. In più, siamo nel 25esimo anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio. Tutto torna. Ma che il 2017 sia l’anno di Pirandello lo dimostra il fatto che l’autore siciliano entra anche in questa mini-classifica: con il 26% dei voti si piazza in seconda posizione. Se non altro perché ricorrono i 150 anni dalla sua nascita. Molto più indietro (10%) troviamo Umberto Saba, nei 60 anni dalla sua morte.

Rimanendo in tema di ricorrenze, il toto-tracce dei maturandi 2017 vive sul duello Italia-Unione Europea. Perché al vertice ci sono due temi di stampo storico politico. Da un lato i 60 anni dalla firma dei Trattati di Roma, una delle tappe fondamentali nel processo d’integrazione europea, che ottiene il 21% di consensi confermandosi in prima posizione. Dall’altro i 70 dalla firma della Costituzione italiana, che cresce lentamente (oggi è al 16%) mantenendo la seconda piazza. Tema, quest’ultimo, insidiato dai 20 anni dal Nobel a Dario Fo (anch’esso al 16%) che, escluso dall’analisi del testo, potrebbe tornare nel saggio breve. Tutte tematiche di cui si è molto discusso nella prima parte del 2017.

L’ennesima conferma che i ragazzi siano particolarmente legati ai fatti da copertina l’abbiamo guardando alle previsioni per la traccia d’attualità. Inevitabile che l’argomento Terrorismo offuschi tutto il resto: la nuova ondata di terrore che ha interessato mezza Europa ha portato ne ha spinto in alto le quotazioni fino al 33% (quattro settimane fa era appena al 20%). Praticamente un terzo dei maturandi lo vede come tema d’attualità per eccellenza. Agli altri solo le briciole: per conquistare la seconda posizione basta il 10%, ad aggiudicarsela l’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti d’America, in lieve discesa nei pronostici; così come il tema Immigrazione, che non si muove dal 9% e conferma il terzo posto.

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Grande Fratello Vip, la precisazione di Mediaset sulle voci di chiusura anticipata
«Mamma ho mal di testa, faccio un pisolino», Jessica muore a 9 anni per un'emorragia cerebrale
Il bimbo piange dal barbiere, i clienti cantano: «Ci son due coccodrilli...» Video
Influenza, è allarme: 3 milioni di italiani a letto, tra dicembre e gennaio il picco di contagi
Belen Rodriguez a cena con Mirco Levati mostra lo scatto su Instagram: «Il mio playboy»