Gravidanza, dormire sul fianco durante l’ultimo trimestre protegge il bambino

Addormentarsi su un fianco durante l’ultimo trimestre, secondo uno studio pubblicato dal British Journal of Obstetrics and Gynaecology (BJOG), dimezzerebbe il rischio che il bambino nasca senza vita. La ricerca, coordinata dall’Università di Manchester, ha analizzato 291 gravidanze che hanno avuto un esito drammatico e 735 in cui il bambino è nato senza problemi. Alle circa 1000 partecipanti è stato chiesto di compilare un questionario su come dormivano. 

Sui 225 bimbi nati morti ogni anno in Gran Bretagna, hanno calcolato gli autori, 130 potrebbero essere salvati se le mamme avessero dormito sul fianco. "Molti dati suggeriscono che quando una donna si sdraia sul dorso il peso della pancia e del bambino combinati comprimono i vasi sanguigni - evidenzia lo studio - e questo può provocare la diminuzione del flusso di sangue e ossigeno al bambino”. A influire, secondo i ricercatori, sarebbe la posizione in cui ci si addormenta, mentre non sarebbe preoccupante se ci si svegliasse sul dorso. 

In Gran Bretagna la Ong Tommy ha iniziato una campagna per sensibilizzare le gestanti su questo problema, e ha elaborato una serie di suggerimenti:  

1 - Mettere un cuscino dietro la schiena per favorire il sonno da un lato. 
2 - Se ci si sveglia sul dorso durante la notte ricordarsi di tornare a dormire su un fianco. 
3 - Applicare lo stesso consiglio sulla posizione anche quando si dorme di giorno.

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
«Mamma ho mal di testa, faccio un pisolino», Jessica muore a 9 anni per un'emorragia cerebrale
Avvelenò e uccise i parenti col tallio, Mattia Del Zotto assolto per infermità mentale
«Ti faccio diventare famoso»: così un 35enne finto talent scout adescava e violentava bambini, arrestato
«Nero a metà»: la trama, il cast e il trailer della nuova fiction di Rai 1 con Claudio Amendola
Grande Fratello Vip 2018, diretta undicesima puntata: Ivan Cattaneo a rischio eliminazione. In casa due super ospiti, J-Ax non ci sarà