La crisi di mezza età? Oggi colpisce a 35 anni, ecco perché

ROMA - La vita si è allungata, ma la crisi di mezza età sembra aver fatto un salto all'indietro. Secondo un sondaggio inglese intitolato "Happiness Works”, la crisi oggi colpirebbe i 35enni. Ecco perché...

Come riporta il sito di Radio105, gli under 40 sarebbero sempre meno contenti della propria posizione lavorativa e dello status sociale. Perché se durante gli studi si sogna in grande, il confronto con la realtà è duro da sostenere.

Come spiega l'esperta Karen Dillon, editrice della rivista “Harvard Business Review” e autrice di “HBR Guide to Office Politics”, i 35enni condurrebbero una vita infelice a causa delle scelte fatte in funzione del prestigio e non della qualità della vita.

"Quando sei giovane cerchi di dimostrare qualcosa il più presto possibile. Il fascino di un titolo prestigioso o di qualche soldo in più svanisce presto. Un lavoro che è solo ‘ok’ non è abbastanza per farci saltare dal letto con entusiasmo al mattino. Pensano: ‘Questo non mi rende davvero felice ed è ciò che dovrei fare per il resto della mia vita’. Si pongono allora nuovi obiettivi e capiscono che non è già tutto scritto", spiega Dillon.

Il segreto per una vita felice sarebbe, dunque, quello di puntare sulla qualità della vita, rivedendo le proprie scelte lavorative e lasciando il giusto spazio alla sfera privata. Nel corso degli anni, in ogni caso, ci sarebbe posto per più di una crisi, occhio dunque alle scelte giuste.

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Consigliere leghista contro Emma Marrone: «Aprire i porti? Apri le gambe, e fatti pagare»
Formigoni entra in carcere a Bollate e chiede i domiciliari
Video di un suicidio nella chat dei ragazzini delle medie, choc in paese. Si cerca l'autore del filmato
Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di giovedì 21 febbraio. Nessun 6 né 5+, jackpot a 109,8 milioni
Il bimbo di colore umiliato in classe: «I compagni mi hanno difeso». Il papà furioso, per lui è razzismo